Home News Cronaca Roma, stuprata e ricattata per mesi, fà arrestare il suo aguzzino

Roma, stuprata e ricattata per mesi, fà arrestare il suo aguzzino

611
CONDIVIDI

Una triste vicenda conclusasi solo quando la vittima, stanca dei soprusi a cui veniva sottoposta, ha denunciato il suo aguzzino facendolo finire in manette. Violentata e costretta a pagare ripetute estorsioni, per evitare che venisse fatto del male ai suoi figli, una donna accetta per mesi senza ribellarsi. Ma all’ultimo episodio di violenza, ormai estenuata, si è rivolta ai Carabinieri della Stazione di Rignano Flaminio, in provincia di Roma, denunciando l’accaduto.

Sulla base delle indagini svolte dalla dalla Procura della Repubblica di Tivoli, l’Autorità Giudiziaria ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dello spregiudicato aguzzino, un cittadino romeno di 39 anni già conosciuto alle forze dell’ordine.

Il provvedimento è stato eseguito presso la casa circondariale di Roma–Rebibbia, dove l’uomo è recluso per un’altra violenza sessuale, consumata a Castelnuovo di Porto, l’8 maggio scorso, ai danni di una ragazza romana.