Home Lifestyle La moda italiana: in mostra 150 anni di eleganza

La moda italiana: in mostra 150 anni di eleganza

629
CONDIVIDI

La storia della moda italiana, dal Risorgimento agli esperimenti del Futurismo, dagli abiti delle dive del cinema ai grandi stilisti contemporanei: sarà questo il tema della mostra “Moda in Italia. 150 anni di eleganza” che aprirà al pubblico il 17 settembre nella Reggia di Venaria Reale, alle porte di Torino, spazi rinnovati e aperti per la prima volta al pubblico proprio per l’occasione.

L’esposizione racconta la storia della moda in Italia negli ultimi 150 anni, con uno sguardo finale rivolto al futuro.

La direzione artistica è di Franca Sozzani e Gabriella Pescucci, l’allestimento è curato da Michele De Lucchi e prevede, oltre agli abiti, anche foto e spezzoni di film d’epoca.

Si potranno ammirare i vestiti provenienti dalla prestigiosa collezione della Fondazione Tirelli – Trappetti, quelli realizzati dai principali stilisti italiani contemporanei, quelli provenienti dai film che hanno fatto la storia del nostro Paese, e ancora, quelli appartenuti a personaggi storici che con il loro stile hanno segnato il gusto dell’epoca.

1 COMMENTO

  1.  Vi invito (fino al 30 gennaio) alla visita della:
    Biennale di Venezia, padiglione Italia a Torino al Palazzo Esposizioni, Sala Nervi, Corso Massimo D’Azeglio, 15f, Torino.

    La mostra di Torino Esposizioni è l’estensione della 54^ edizione della Biennale di Venezia, anzi del “Padiglione Italia.”
    Potrete ammirare le opere di settecento artisti selezionati per il padiglione Italia della sede torinese della Biennale.
    Un’ edizione speciale subalpina, legata anche ai 150 anni.

    Espongo due opere, di  cui una titolata:

     “Good Bye Alitalia”
    Installazione
    1,75 x 30 2011
    (ferro, tessuto, accessori)

    A distanza di anni dai tempi in cui si lottava con ottimismo per ottenere i diritti fondamentali del lavoro e quelli paritari della donna, si è dovuto fare i conti con la situazione odierna di precarietà, in cui i simboli di potere quali la nostra compagnia di bandiera sono stati messi al bando.
    Resta il ricordo dolce-amaro di un insieme di colori che completava il nostro senso di appartenenza ad un paese che non sembra più lo stesso.
    E’ anche un omaggio al vestito della donna Italiana, la divisa delle hostess Alitalia, da oltre 30 anni  più famosa nel mondo.

Comments are closed.