Home News Ragazza muore per un esorcismo a soli 13 anni

Ragazza muore per un esorcismo a soli 13 anni

720
CONDIVIDI

Nessun dottore era stato in grado di dare una spiegazione, e di curare, i problemi mentali di una 13enne di Kumamoto, località nel sud del Giappone. Così i genitori si erano convinti che la loro giovane figlia fosse posseduta dal demonio e l’hanno sottoposta ad un esorcismo.
Durante il rito, eseguito da un monaco, la ragazza è morta
, soffocata da un potente getto d’acqua utilizzato per scacciare Satana.
Ora sia il monaco 56enne, Kazuaki Kinoshita, che il padre della 13enne, Atsushi Maishgi, sono stati arrestati dalla polizia.

Il rito in questione eseguito dal monaco, appartenente a una setta buddista, è di derivazione shintoista e assomiglia all’effetto di una fontana: l’acqua viene pompata dal sottosuolo ad un altezza di circa due metri e mezzo, quindi ricade sulla persona che si trova seduta sotto, immobilizzata alla sedia.

Una pratica a cui la 13enne era stata sottoposta cento volte prima della seduta che si è rivelata fatale.