Home Varie News Fermiamo Green Hill, animalisti contro la vivisezione dei cani

Fermiamo Green Hill, animalisti contro la vivisezione dei cani

363
CONDIVIDI

Al grido di “Fermiamo Green Hill” anche gli animalisti di Capri scendono in piazza con un blitz a sorpresa, per protestare contro l’azienda bresciana che alleva cani beagle destinati ai laboratori di vivisezione, come spiega Fabio Ferraro.

Sull’albero della famosa piazzetta dell’isola i ragazzi del movimento hanno attaccato un enorme striscione, altri sono stati srotolati e affissi sulla torre del campanile le cui campane rintoccano l’ora, e sulla facciata del palazzo che costeggia le scale che portano alla chiesa di Santo Stefano.

Giuseppe De Simone spiega la scelta del luogo per la protesta. Capri è un simbolo della manifestazione che è destinata ad estendersi ad altre parti d’Italia.