Home News Economia & Finanza Italia tra i Paesi più cari al mondo per il costo della...

Italia tra i Paesi più cari al mondo per il costo della benzina

692
CONDIVIDI

costo carburantiC’è una classifica in cui il nostro Paese rientra nelle prime posizioni; purtroppo, non è un primato di cui ci si possa vantare.
L’Italia è, infatti, tra i Paesi più cari al mondo per il prezzo dei carburanti. L’ultimo rincaro delle accise ha portato il costo della benzina ad un nuovo record e il peso del rialzo dei carburanti si è fatto sentire sui cittadini già in difficoltà.

I produttori sostengono che la rete nazionale è troppo articolata e genera costi elevati per la produzione. In effetti, basta guardare la situazione da una prospettiva più ampia per capire come sul nostro territorio esistono un numero spropositato di distributori rispetto ai litri effettivamente erogati. 23mila distributori per un erogato annuo (litri mediamente venduti da ogni singolo impianto) di 1,5 milioni (1 milione in meno rispetto alla media Ue).
Inoltre, il fai da te (l’odiato self-service per intenderci) è vista come una operazione noiosa e complicata, mentre negli altri Paesi è la norma. Risultato: l’italiano percorre meno chilometri per fare benzina e la paga di più. Tasse troppo elevate, tanti impianti e poco self service: sono questi i principali fattori per cui l’Italia rientra nella top ten dei Paesi più cari al mondo per la benzina.