Home News Curiosità Le foto dell’anno, l’Ansa ricorda gli avvenimenti più importanti del 2011

Le foto dell’anno, l’Ansa ricorda gli avvenimenti più importanti del 2011

403
CONDIVIDI

Un 2011 ricco di avvenimenti, alcuni dei quali hanno cambiato il corso della storia. L’Ansa li ripropone in una carrellata di fotografie che mostrano i momenti belli e brutti che hanno attraversato il mondo in questo 2011 che ormai sta per salutarci.

16 maggio 2011. Il movimento degli Indignati nasce a maggio a Puerta del Sol in Spagna e ben presto si diffonde in tutta Europa per denunciare la precarietà e lo strapotere delle lobby finanziarie.

12 novembre 2011. Dopo 18 anni finisce l’era di Silvio Berlusconi. Il Presidente del Consiglio dà le dimissioni dopo tre anni di Governo.

20 ottobre 2011. Con la morte di Muammar Gheddafi si chiude un capitolo della storia della Libia. Il Colonnello, il profeta dell’Africa unita, catturato viene ucciso dagli insorti. Esce di scena dopo 42 anni il Rais, l’uomo che ha guidato incontrastato la Libia e dominato spesso la scena internazionale.

11 marzo 2011. Il terremoto, lo tsunami, e l’incubo nucleare, che costarono la vita a 24 mila giapponesi, misero il paese in ginocchio. Intere citta’ come Miyako furono completamente rase al suolo. Ma cio’ che spavento’ di piu’ il mondo fu la fuga radiottiva dalla centrale nucleare di Fukushima.

2 maggio 2011. Muore Osama bin Laden, lo sceicco del terrore. Quando i Navy Seals hanno fatto irruzione nella villa-fortino ad Abbottabad, il terrorista aveva un fucile kalashnikov e una pistola Makarov ‘a portata di mano’. Ma non ha fatto in tempo a usarli: i commando lo hanno freddato. Obama: ‘Giustizia è fatta’.

4 novembre 2011. Un’ondata di maltempo mette in ginocchio la Liguria portando morte e distruzione. Genova, Brugnato, Vernazza, Monterosso, Aulla, Borghetto Vara, queste, alcune delle zone travolte dall’alluvione e da un fiume di fango.

3 ottobre 2011. Lacrime di gioia per Amanda Knox e Raffaele Sollecito assolti ”per non aver commesso il fatto” dalla Corte d’assise d’appello di Perugia dall’accusa di aver ucciso tra l’1 e il 2 novembre 2007 la studentessa inglese Meredith Kercher. Dopo 4 anni anni cala il sipario sui due fidanzati. Incertezza su chi abbia collaborato all’omicidio con Rudi Ghede.

23 ottobre 2011. Il pilota della MotoGp Marco Simoncelli, ‘Sic’ il suo nomignolo, muore a soli 24 anni domenica 23 ottobre nel Gp della Malaysia a Sepang, cadendo al secondo giro e venendo travolto dalle moto di Valentino Rossi e Colin Edwards. Nel piccolo paese natale di Coriano sono in 20.000 a dare l’addio a ‘Sic’.

29 aprile 2011. Lieto fine per la fiaba reale. Il principe William e la sua bella Kate Middleton convolano a nozze. Fanfare di trombe, un milione di persone in strada. E’ il matrimonio del secolo: la fiaba attesa da mesi che diventa realtà. William e Kate sono ‘man and wife’, marito e moglie.

5 ottobre 2011. Il mondo piange la morte di di Steve Jobs. Morto a 56 anni, sconfitto dal tumore al pancreas. Il 25 agosto aveva lasciato la Apple. Dall’iMac all’Ipad, le sue invenzioni hanno rivoluzionato la vita di milioni di persone.

3 dicembre 2011. Il Presidente della Repubblica Italiana è considerato  a pieno titolo ‘uomo dell’anno’,  per la sua capacità decisionale e il senso della realta’. Giorgio Napolitano, 86 anni, ha dimostrato negli ultimi dodici mesi una sorprendente capacità nel tenere le fila della complessa realtà italiana con autorevolezza e rigore.

5 maggio 2011. Un flusso continuo di ‘carrette del mare’ stracolme di profughi fuggiti dai paesi arabi, invade per mesi le coste di Lampedusa creando una situazione di emergenza. La disperazione degli immigrati durante gli sbarchi, la solidarietà, l’assistenza, la rabbia degli abitanti dell’isola, l’impotenza di fronte al dramma umanitario che si consuma.