Home Varie News Per una tazzina di caffè si spende di più

Per una tazzina di caffè si spende di più

I prezzi di caffè e zucchero aumentano del 17%

781
CONDIVIDI

Tra gli alimentari, con un rincaro record del 17 per cento, sono il caffè e lo zucchero a far registrare gli aumenti dei prezzi più elevati. E’ quanto emerge da una analisi Coldiretti sulla base dei dati Istat sull’inflazione a novembre 2011 durante il quale i prodotti alimentari e le bevande analcoliche hanno fatto segnare un rialzo in termini tendenziali del 3,1 per cento il più alto da febbraio 2009, ma comunque inferiore all’aumento medio generale dell’inflazione (3,3 per cento).
tazzina di caffè“L’andamento internazionale delle quotazioni delle materie prime ha provocato – sottolinea la Coldiretti – un rincaro consistente del costo della tazzina anche in Italia che ha registrato un rialzo di quasi sei volte superiore a quello medio degli alimentari. In un Paese come l’Italia dove l’86 per cento dei trasporti commerciali avviene su gomma è peraltro l’aumento dei carburanti a determinare un effetto valanga sul prezzo finale di vendita dei prodotti di largo consumo come il cibo e le bevande, con ogni pasto che – precisa la Coldiretti – percorre in media quasi 2mila chilometri prima di giungere sulle tavole. Un effetto che – conclude la Coldiretti – spinge a privilegiare per il Natale 2011 prodotti a chilometri zero acquistati magari direttamente dai produttori agricoli in azienda o nelle botteghe e marcati di campagna Amica”.