Home Arte Pio Monte della Misericordia, inaugurata la mostra: I luoghi e la memoria...

Pio Monte della Misericordia, inaugurata la mostra: I luoghi e la memoria del paesaggio

892
CONDIVIDI

mostra Pio Monte della MisericordiaE’ stata inaugurata, alla presenza del Presidente della provincia Luigi Cesaro, la mostra “I luoghi e la memoria del paesaggio”. Sono intervenuti all’evento Giampaolo Leonetti di Santo Janni soprintendente del Pio Monte della Misericordia, Fabrizio Vona soprintendente per il PSAE e per il Polo museale della città di Napoli, Fabio Pignatelli della Leonessa, governatore del Pio Monte della Misericordia e Luisa Martorelli direttore storico dell’arte Soprintendenza per il PSAE e per il Polo Museale della città di Napoli.

Il paesaggio offerto dalle 38 opere, di proprietà della Provincia, ed esposto in tre sale della Galleria Moderna del Pio Monte della Misericordia illustra la storia del paesaggio napoletano mettendo a confronto passato e presente. Un itinerario storico artistico che va dal ’700 al ’900, dalla Napoli fantasiosa ed onirica di Manglard alle vedute dei paesaggisti romantici stranieri e napoletani. Reali appaiono le vedute dei dintorni di Napoli dei pittori naturalisti della fine dell’800, da Marco De Gregorio a Federico Cortese. Il paesaggio del 900 offre rari punti di vista del paesaggio urbano ed extraurbano, a volte totalmente modificato.

Salvatore Settis ha dichiarato che i danni inferti al paesaggio soffocano la memoria storica, offendono l’ambiente e i diritti delle generazioni future. Il paesaggio, pertanto, non deve essere svenduto. Solo morale e diritto potranno arrestare la regressione che stiamo vivendo.

La mostra sostiene un’altra iniziativa sostanziale e più durevole nel tempo. E’ in via di organizzazione un deposito con 300 dipinti circa della Collezione della provincia di Napoli trasferiti da oltre un anno all’ultimo piano del Pio Monte della Misericordia. Un progetto importante nel campo dell’intervento di tutela del Patrimonio pubblico.

Alcuni dipinti sono stati affiancati dalle suggestive fotografie di Salvatore Esposito che ha individuato i medesimi punti di vista dei pittori, offrendo l’immagine attuale de ‘i luoghi e la memoria del paesaggio’.

Dunque, una seconda tappa importante per l’Istituzione benefica dal momento che nel 2008 ha già tenuto a battesimo una prima mostra dal titolo “Storie di donne”. La rassegna espositiva era formata da circa trenta dipinti della Collezione della Provincia di Napoli che affrontava il tema della donna, attraverso l’osservazione della pittura napoletana dell’Ottocento e del Novecento.

Apertura straordinaria nei giorni 24,25,26 dicembre, 1 e 6 gennaio 

Le visite guidate nei giorni 24 e 31 dicembre, 7 gennaio

 

PER INFO E PRENOTAZIONI Pio Monte della Misericordia – Ufficio Quadreria Via dei Tribunali 253 – 80139 Napoli tel 081 44 69 44

www.piomontedellamisericordia.it