Home News Curiosità Anniversario della morte di Fabrizio De André

Anniversario della morte di Fabrizio De André

631
CONDIVIDI

Tanti auguri Faber, anche il compimorte rappresenta una buona occasione per ricordarti.
Genovese di nascita e morto a Milano (ma genovese comunque, fino al midollo), grande autore della musica italiana e internazionale morì tredici anni fa, lasciandoci in eredità le sue canzoni.
Fu il cantore degli emarginati, degli ultimi, di coloro che “nel quartiere dove il sole del buon Dio non dà i suoi raggi” meritano comunque la comprensione e l’amore del prossimo.
Lungo fu il processo interiore che lo portò alla musica, come lunga fu la gavetta che dovette affrontare per raggiungere l’apice del successo: nel 1984 esce Creuza de ma, celebrato dalla critica come miglior disco italiano degli anni ’80 ed inserito da David Byrne addirittura tra i dieci migliori dischi al mondo in quel decennio. Personaggio spesso discusso ma mai discutibile, De André si è guadagnato il cuore della gente, in cui il suo decesso lo ha ancor di più radicato.

CONDIVIDI