Home Auto Auto, immatricolazioni in forte calo a dicembre

Auto, immatricolazioni in forte calo a dicembre

270
CONDIVIDI

Dal mondo delle auto arrivano dati sconfortanti per l’ Europa dove il mercato è sempre più in calo. A sostenerlo è l’Acea, secondo cui nell’Ue27 e i paesi dell’Efta a dicembre le immatricolazioni di vetture nuove sono infatti scese del 5,8% su base annua, attestandosi a 995.404 unità. Nell’arco del 2011 è stato registrato un calo dell’1,4%, 13.573.550 i veicoli immatricolati. Nella sola Ue le vendite sono diminuite del -6,4% a dicembre e -1,7% nel 2011.

La situazione non può dirsi migliore per il gruppo Fiat che lo scorso anno ha immatricolato nell’Ue e nell’Efta 947.786 nuove vetture, con una flessione del 12% rispetto alle 1.077.228 del 2010 e una quota di mercato che passa al 7% dal 7,8% dell’anno prima. A dicembre le vendite del gruppo sono scese del 15,6% a 61.399 unità, contro le 72.710 dello stesso mese del 2010. A novembre 2011 FGA aveva immatricolato in Europa 67.640 vetture, in calo dell’11,7%. Sempre a dicembre la quota di mercato del Lingotto è passata al 6,2%, in calo dal 6,3% di novembre e dal 6,9% di un anno fa.

Ma non è solo l’Italia ad essere in difficoltà. Tra i principali cinque mercati dell’Europa è solo la Germania che ha mostrato segni di crescita rispetto al 2010 con un+8.8%. Situazione negativa anche per la Spagna che con -17,7% fa addirittura peggio dell’Italia e perde 10.9% rispetto allo scorso anno. In calo anche la Gran Bretagna che si ferma a -4,4% e la Francia -2.1%.

CONDIVIDI