Home Sport Basket BPMed Napoli, obiettivo Coppa Italia

BPMed Napoli, obiettivo Coppa Italia

253
CONDIVIDI

Il Napoli Basketball vuole iniziare il nuovo anno continuando a collezionare successi. Archiviato uno splendido 2011, chiuso con 12 vittorie in 16 gare ed il primato nel raggruppamento sud-ovest della Dna, gli azzurri sono tornati in palestra per preparare la sfida alla Liomatic Group Bari, in programma giovedì alle ore 20.30 al Palabarbuto. Il primo impegno ufficiale del 2012 sarà anche l’ultima giornata del girone di andata, al termine della quale si conosceranno le quattro squadre qualificate per la Final Four di Coppa Italia (16 – 18 marzo, Legnano). Con Omegna che ha già strappato il pass da prima delle feste restano da assegnare tre posti, per i quali la BPMed, dall’alto dei suoi 24 punti, resta tra le favoritissime ma per evitare calcoli matematici ed avere la certezza della qualificazione occorrerà battere Bari.

“La partecipazione alla Coppa è il nostro primo obiettivo del 2012”, spiega il capitano Simone Gatti. “Vogliamo proseguire il nostro cammino, fino ad oggi molto positivo, e procedere nella nostra crescita costante. La prima parte di stagione è stata davvero sensazionale, siamo andati oltre le più rosee aspettative. Il momento più bello? La striscia di otto vittorie consecutive, con tutte quelle gare vinte in situazioni di punto a punto che ci hanno fatto comprendere la nostra forza. Dal punto di vista personale, ovviamente il finale della partita con Ruvo è indimenticabile”.

Gli azzurri corrono e sudano sul parquet del Palabarbuto per arrivare alla sfida contro i pugliesi nel migliore dei modi: “Stiamo lavorando molto bene – spiega Gatti – per ritrovare il giusto ritmo: la ripresa dopo la pausa natalizia non è mai facile”. L’impegno contro Bari, squadra che come Napoli partecipa a questo campionato di Dna grazie alla wild card, non è dei più semplici. “Nel girone di andata hanno dimostrato di poter sconfiggere le squadre più forti, sono un ottimo gruppo. Dovremo stare molto attenti, hanno senior molto validi tra cui ovviamente Morena, che qui a Napoli ha lasciato tanti bei ricordi. E’ un giocatore che stimo moltissimo per quanto ha fatto nel corso della sua carriera”, conclude il capitano.

Nell’attesa che i ragazzi di coach Bartocci regalino una nuova gioia ai propri tifosi sono proprio quest’ultimi che hanno fatto un regalo di Natale posticipato alla BPMed. Sta infatti andando a gonfie vele la campagna abbonamenti per il girone di ritorno della Dna: sulle 100 tessere messe a disposizione dal sodalizio azzurro per il settore Club dei Tifosi ne restano da assegnare solo 15. Risultati eccezionali che dimostrano come la passione per il basket a Napoli non si sia mai sopita.