Home Costume e società Liberalizzazioni, l’Italia in sciopero

Liberalizzazioni, l’Italia in sciopero

574
CONDIVIDI

Dai farmacisti agli avvocati, dai tassisti ai ferrovieri fino ai benzinai, tutti pronti ad incrociare le braccia e a proclamare lo sciopero. Tutti insieme, forse per la prima volta,  per dire ”no” alle liberalizzazioni del governo Monti e per difendere lo status quo rispetto alle novità introdotte dal decreto approvato lo scorso venerdì.

A partire da domani, dunque, previsti scioperi a raffica con grossi disagi per i cittadini.

TAXI – 23 GENNAIO: Dopo giorni di agitazione e caos, i drivers delle auto bianche hanno proclamato una giornata ufficiale di sciopero per l’inizio della settimana. La protesta sarà di 14 ore, dalle 8.00 alle 22.00.

FERROVIE E SINDACATI DI BASE – 27 GENNAIO: Lo sciopero di 24 ore (dalle 21 del 26 gennaio) è stato proclamato dall’Orsa per protestare contro quello che viene considerato «un attacco al lavoro», ovvero la cancellazione dell’obbligo di applicare il contratto nazionale di settore. I sindacati di base protestano invece contro la manovra ‘salva-Itala’ «che riduce il potere d’acquisto dei salari attraverso l’aumento dell’Iva, dell’Irpef locale, dei ticket sanitari, delle accise sulla benzina», contro l’adozione dell’Ici sulla prima casa e contro la riforma delle pensioni. Previsti per il 27 disagi anche per chi viaggia.

settore AEREO: ASSISTENTI DI VOLO SOC. ALITALIA-CAI, modalita: 24 ORE

settore AEREO: PERSONALE SOCIETA’ AEROPORTUALI DI ROMA FIUMICINO E CIAMPINO, modalita: 4 ORE: DALLE 13.30 ALLE 17.30

settore AEREO: PILOTI GRUPPO MERIDIANA FLY, modalita: 24 ORE

settore AEREO: ASSISTENTI DI VOLO SOC. MERIDIANA FLY, modalita: 24 ORE

settore TRASPORTI: SCIOPERO GENERALE COMPARTO TRASPORTI, modalita: AEREO 24 ORE; FERROVIARIO 24 ORE: DALLE 21.00 DEL 26/1 ALLE 21.00 DEL 27/1; TPL 24 ORE CON MODALITA’ TERRITORIALI; MM 24 ORE COLL. ISOLE MAGGIORI DA 1 ORA PRIMA DELLE PARTENZE DEL 27/1 – COLL. ISOLE MINORI 24 ORE

settore TRASPORTO PUBBLICO LOCALE: PERSONALE TRASPORTO PUBBLICO LOCALE, modalita: 24 ORE CON MODALITA’ TERRITORIALI

FARMACIE – 1 FEBBRAIO: Federfarma ha annunciato una possibile chiusura dei punti vendita «se il Parlamento non modificherà il testo del decreto. La Federazione è favorevole a nuove aperture pari a circa il 10% del totale delle farmacie esistenti, ma rifiuta la prospettiva di un aumento dell’attuale numero fino a un massimo di 7.000 esercizi in più.

TRASPORTI – 13 FEBBRAIO:
settore AEREO: PERSONALE DIPENDENTE SOC. AIR FRANCE KLM AEROPORTO DI MILANO MALPENSA
modalita: 4 ORE: DALLE 10.00 ALLE 14.00

AVVOCATI – 23-24 FEBBRAIO: Anche i togati scenderanno in campo proclamando sette giorni di sciopero, i primi due il 23 e il 24 febbraio, gli altri a marzo a cavallo del loro congresso straordinario, convocato per il 9 e il 10 marzo. Pronti a protestare anche davanti al Parlamento e a Palazzo Chigi.

BENZINAI – 10 GIORNI DA DEFINIRE: Il fronte dei gestori è spaccato. La Figisc Confcommercio è stata la prima a minacciare 7 giorni di serrata, ma è pronta a revocarli, mentre Faib e Fegica hanno per il momento confermato i loro 10 giorni di agitazione, in attesa di vedere il testo definitivo del decreto.