Home Sport Calcio Mazzarri, basta alibi

Mazzarri, basta alibi

341
CONDIVIDI

Il Napoli, 7° in classifica a 12 punti dalla capolista e a 9 punti dal terzo posto, valevole per la qualificazione alla prossima Champions, sta disputando un campionato in colore, lontano parente della bella stagione dello scorso anno. I 7 punti in meno alla fine del girone di andata rispetto al campionato scorso, pesano come un macigno e non sono giustificabili dallo stress fisico e psicologico della Champions. I flop con il Chievo, con il Parma e con il Catania sono stati seguiti da quelli con il Bologna e con il Siena, con la prestigiosa competizione europea ferma da un pò.

Mazzarri deve prendersi le sue responsabilità tecnico – tattiche e non può continuare a giustificare le deludenti prestazioni azzurre con dichiarazioni imbarazzanti. Se è vero che la squadra azzurra figura al 7° posto come monte – ingaggi, è vero anche che ha un parco giocatori valutato molto di più di quello della Lazio che attualmente precede gli azzurri in classifica di 4 punti. Se la difesa prende regolarmente gol da otto turni, se Inler in campo continua ad essere lento e impacciato e se con le cosiddette “piccole” non si riescono a trovare le soluzioni alternative per scardinare le difese, la colpa sarà pure di qualcuno. Gli arbitraggi, la sfortuna, gli ingaggi e la rosa incompleta sono alibi che non reggono più.

Il Napoli, a partire da mercoledì contro l’Inter in Coppa Italia (quarti di finale), deve riscattare le ultime scialbe prestazioni. Non sarà facile, con i nerazzuri vincenti nelle ultime 7 partite di campionato, ma l’occasione è ghiotta e con il San Paolo dalla propria parte nulla è impossibile.