Home News Cronaca Nel 2011 in Italia scoperti 7500 evasori totali

Nel 2011 in Italia scoperti 7500 evasori totali

624
CONDIVIDI

Evasori totali scoperti dalla GFI dati dell’attività della Guardia di Finanza nel 2011 confermano ciò che tutti sappiamo: in Italia le cifre sull’evasione fiscale sono impressionanti. Sono stati scoperti redditi non dichiarati per oltre 50 miliardi e un valore di Iva evasa per oltre 8 miliardi. Ma l’evasione più sofisticata è quella che scaturisce “dalle triangolazioni fra società collocate nei paradisi fiscali, dalle intestazioni fittizie di patrimoni, dalle grosse operazioni elusive“.

Oltre 12mila soggetti nell’ambito delle indagini sulle frodi e sui reati fiscali sono stati denunciati dalle Fiamme Gialle per aver utilizzato o emesso fatture false (1.981 violazioni), per non aver versato l’iva (402), per aver omesso la dichiarazioni dei redditi (2.000), aver distrutto o nascosto la contabilità (oltre 2.000). Il valore dei sequestri effettuati ammonta complessivamente a 902 milioni.

I numeri ufficiali confermano che l’evasione è una delle piaghe sociali più gravi nel nostro Paese. D’altronde anche il presidente del Consiglio Mario Monti ha più volte ripetuto che “a mettere le mani nelle tasche degli italiani” non è il governo, ma sono cittadini che non pagano le tasse e che costringono gli onesti a pagare anche per loro.