Home News Cronaca Portici, cerca di violentare bambina di sette anni: fermato da tre pescatori...

Portici, cerca di violentare bambina di sette anni: fermato da tre pescatori del luogo

L'uomo era il marito della baby-sitter della bambina, che lo ha seguito fino alla Villa d'Elboeuf al Granatello senza opporre resistenza

658
CONDIVIDI

Lui, 32 anni, lei, 7: un uomo è stato messo in fuga da tre pescatori al porto del Granatello di Portici (Napoli), sorpreso mentre cercava di violentare una bambina.
L’uomo era sposato con la baby-sitter della piccola. I due la avevano accompagnata a una festa di compleanno; dopo un po’ l’uomo sembra che si sarebbe allontanato con la bambina col pretesto di riaccompagnarla dai nonni. Invece, i due si sono incamminati verso un casotto abbandonato nella zona del Granatello.
Tre pescatori insospettiti dall’atteggiamento, avvicinatisi, hanno sorpreso l’uomo in atteggiamento che non dava adito a dubbi: stava tentando di abusare della bambina. Grazie all’intervento dei tre è scappato mentre la minorenne, rimasta con loro, è stata portata a piazza San Pasquale, dove sono intervenuti i carabinieri che l’hanno riaffidata alla madre.

L’identikit ha facilmente rivelato l’identità dell’uomo, già noto alle forze di polizia, le quali lo hanno arrestato di fronte casa sua, salvandolo dal linciaggio della folla appostata. L’uomo si trova adesso nel carcere di Poggioreale.