Home News Cronaca Tragedia a scuola, madre travolge con il camper il figlio di 10...

Tragedia a scuola, madre travolge con il camper il figlio di 10 anni uccidendolo

318
CONDIVIDI

Una tragica scena si è consumata, questa mattina, dinanzi ad una scuola elementare dove una madre ha provocato accidentalmente la morte del proprio bambino di 10 anni travolgendolo con il proprio camper. L’episodio è accaduto a Revine Lago, nel Trevigiano.

La donna, un’insegnante dell’istituto, aveva appena accompagnato suo figlio a scuola, dopo averlo fatto scendere sarebbe ripartita per parcheggiare in uno spiazzo sterrato ad una ventina di metri. Le dimensioni del mezzo e il fondo dissestato, probabilmente, non avrebbero consentito alla conducente di rendersi conto che il bambino era rimasto agganciato al veicolo. Dopo qualche metro la cinghia dello zainetto, rimasta impigliata fra carrozzeria e portiera, avrebbe ceduto, provocando la perdita di equilibrio del bambino e la sua caduta sotto le ruote del pesante veicolo da campeggio. Per la ricostruzione della dinamica, alla quale avrebbe assistito una donna, si attende l’esame di una videocamera installata in una vicina palestra.

Al momento dell’accaduto gran parte dei bambini erano già nelle loro aule, altri ancora dovevano arrivare, per cui si tende ad escludere che i minori abbiano assistito direttamente alla tragedia.

“Ho già convocato una riunione urgente della giunta comunale – ha detto il sindaco di Revine, Battista Zardet, uscendo dall’obitorio dove ha portato conforto al padre del ragazzino – per decidere quali iniziative pubbliche adottare in occasione del funerale, senz’altro si opterà per il lutto cittadino”.