Home News Cronaca Tragedia Costa Concordia, Il comandante Francesco Schettino rischia 15 anni di carcere

Tragedia Costa Concordia, Il comandante Francesco Schettino rischia 15 anni di carcere

262
CONDIVIDI

Accusato di omicidio colposo plurimo, naufragio e abbandono di nave, Francesco Schettino, il comandante della Costa Concordia, la nave naufragata lo scorso venerdì nell’isola del Giglio, rischia 15 anni di carcere.

Per ora gli indagati sono due: oltre a Schettino, è indagato il primo ufficiale in plancia Ciro Ambrosio, denunciato in stato di libertà. Ma non si esclude che il numero degli indagati aumenti nelle prossime ore.

”Valuteremo eventualmente le posizioni di altre persone dopo l’udienza di convalida di Schettino”, ha detto ieri sera il procuratore capo di Grosseto. Schettino, che si è detto ”affranto e addolorato per le vittime”, ha annunciato che risponderà a tutte le domande.

Secondo quanto emerso durante l”inchiesta della Guardia Costiera l’evacuazione è iniziata alle 22.45, quindi 13 minuti prima della comunicazione di ‘abbandono nave’ lanciata dal comandante alla Capitaneria di Porto e fissata alle 22.58.

Membri dell’equipaggio avrebbero quindi assunto autonomamente la decisione di abbandonare la nave, quasi ‘ammutinandosi’, avendo compreso la gravità della situazione.