Home News Cronaca Costa Concordia, Domnica Cemortan: Ero lì perchè innamorata di Schettino

Costa Concordia, Domnica Cemortan: Ero lì perchè innamorata di Schettino

541
CONDIVIDI

Domnica Cemortan, la 24enne moldava coinvolta nelle indagini sul naufragio della Costa Concordia, è stata interrogata ieri dai Pm nella stazione dei carabinieri di Marina di Grosseto come testimone oculare. “Si ero in plancia” ammette, “ero lì perchè sono innamorata di Schettino”, confermando quello che tutti avevano pensato. Ha riferito cosa vide e sentì, quella sera, dal momento della manovra di avvicinamento alla costa fino a quel tragico scontro e su quello che successe dopo circa i soccorsi, l’evacuazione e l’allarme.

La sua testimonianza è molto importante perchè è la prima o forse l’unica persona non appartenente all’equipaggio a riferire sui fatti, smentendo quello che aveva detto il comandante Francesco Schettino di non ammettere estranei in plancia di comando. Intanto le ricerche sono state sospese dopo 19 giorni con un bilancio di 18 vittime tra cui anche la piccola Dayana di 5 anni. “Sono venute meno le condizioni di sicurezza” ha detto il capo della Protezione civile.