Home Lifestyle Critiche e boom di ascolti per la fiction Walter Chiari – ...

Critiche e boom di ascolti per la fiction Walter Chiari – fino all’ultima risata

757
CONDIVIDI

La fiction in due puntate Walter Chiari: fino all’ultima risata, andata in onda domenica 26 e lunedì 27 Febbraio, ha tenuto incollati al video 6 milioni e 452 mila spettatori, totalizzando circa il 22,66% di share e vincendo la gara di ascolti con le altre reti.

I dati raccolti non ci sorprendono, vista la popolarità del personaggio, tuttavia non sono mancate le critiche. In particolare sono state contestate alcune scelte legate alla  sceneggiatura. A quanto pare la miniserie non sarebbe stata fedele alla vita del noto attore, dal momento che sono stati apportati dei cambiamenti rispetto a quanto accaduto effettivamente nella realtà. Le ragioni che hanno spinto gli sceneggiatori Enzo Monteleone (anche regista) e Luca Rossi a ritrarre le vicende del Chiari tra luci e ombre sono comunque comprensibili e partono dalla volontà di voler rappresentare l’uomo, non soltanto il personaggio. In questo modo è apparso sia il grande intrattenitore capace di incantare gli spettatori, sia l’uomo comune con tutti i problemi che possono derivare da scelte sbagliate.

Simone Annichiarico, figlio del popolare presentatore, si è prestato ad un cameo nella seconda puntata ed è stato chiamato a dire la sua in proposito. Egli all’inizio è sembrato un po’ negativo, ma ha poi specificato il suo pensiero dichiarando che si tratta pur sempre di una fiction e non di un documentario: “Una cosa è un documentario …Un’altra è una fiction. La prima è realtà o almeno una ricostruzione, la seconda è pura finzione…nessuno ha mai visto mio padre ‘in down’, non è mai stato licenziato da antenna 3 e io non ho mai mangiato una cozza in vita mia e mai e poi mai gli ho spostato il braccio mentre mi carezzava…Godetevi Boni e il suo magistrale lavoro…Il resto è SONNO ARRETRATO”.

Il risultato quindi sembra ottimo, nonostante tutto: il prodotto è buono e la storia credibile. Titubante prima di accettare la parte, Alessio Boni ha interpretato Walter Chiari in modo magistrale, senza esagerazioni. È stato forse il personaggio più difficile per lui, ma si è calato perfettamente nella parte. Accompagnato da tante donne, tra cui Bianca Guaccero nel ruolo dell’amica di sempre Valeria Fabrizi, ha fatto rivivere per un attimo un uomo che ha sì dato tanto al pubblico, ma che indubbiamente ha anche sofferto.