Home Arte In mostra Visioni impossibili – Botticelli, Leonardo e Raffaello: nuove tecnologie per...

In mostra Visioni impossibili – Botticelli, Leonardo e Raffaello: nuove tecnologie per vivere l’arte

611
CONDIVIDI

Nascita di Venere di Sandro BotticelliArte e tecnologia, un connubio che dà origine a una mostra dal titolo ”Visioni impossibili – Botticelli, Leonardo e Raffaello: nuove tecnologie per vivere l’arte”, realizzata dalla Casa Editrice Utet in collaborazione con ‘Haltadefinizione’ e con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia ”Leonardo da Vinci” di Milano, che la ospita nella Sala delle Colonne dall’1 all’11 marzo. Dei veri e propri cloni, stampati in dimensioni reali e di assoluta fedeltà cromatica agli originali, di sette capolavori: la ‘Primavera’, la ‘Nascita di Venere’ e la ‘Madonna del Magnificat’ di Botticelli, la ‘Annunciazione’, il ‘Battesimo di Cristo’ e il ‘Musico’ di Leonardo, lo ‘Sposalizio della Vergine’ di Raffaello.

Un’esposizione unica per gli innovativi strumenti a disposizione del pubblico, la cui fruizione sarà arricchita dal supporto di video ad altissima definizione e da strumenti multimediali interattivi, capaci di svelare straordinari dettagli pittorici altrimenti invisibili all’occhio umano. Inoltre, i ‘cloni’ non richiedono speciali misure di sicurezza e possono essere guardati da molto vicino, cosa impossibile con i veri capolavori.

Sarà offerta ai visitatori l’opportunità di ‘viaggiare’ all’interno dell”Ultima Cena’ di Leonardo, proiettata in alta definizione su maxischermo con multitouch adibito alla navigazione realtime ed effettuare, grazie a dei tablet, una visita guidata del dipinto. Saranno poi disponibili postazioni touch screen per addentrarsi nel ciclo delle storie francescane affrescate da Giotto nella Basilica Superiore di Assisi.