Home Arte Scavi di Pompei, frammenti di intonaco si staccano dal Tempio di Giove

Scavi di Pompei, frammenti di intonaco si staccano dal Tempio di Giove

444
CONDIVIDI

“In data odierna si è verificato il distacco di un pezzo di intonaco grezzo di circa un metro dal paramento esterno della parete orientale della cella del Tempio di Giove di Pompei. I restauratori della Soprintendenza sono prontamente intervenuti e i frammenti raccolti saranno presto assemblati e ricollocati in sito”. Così è riportato in una nota della Soprintendenza speciale per i Beni archeologici di Napoli e Pompei.

Il Tempio di Giove (II secolo a. C.) si trova nei pressi del Foro di Pompei e deve il suo nome al ritrovamento della testa di una statua appartenente a Giove, ora conservata al Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Il complesso sacro era però dedicato alla “Triade Capitolina”, cioè Giove, Giunone e Minerva.

Il tempio è posto su un alto podio ed è caratterizzato da due ordini di colonne. La cella aveva una pavimentazione in pietra policroma. Il pronao aveva ben quattro colonne per lato, risultando così particolarmente profondo, tanto da occupare circa un terzo della superficie dell’intero tempio.

Secondo quanto si apprende, il danno non sarebbe rilevante e dovuto, con molta probabilià, alle abbondanti piogge che si sono abbattute sul Napoletano nelle ultime ore.