Home Sport Calcio Stephan El Shaarawy, la scommessa rossonera

Stephan El Shaarawy, la scommessa rossonera

571
CONDIVIDI

Per le sue origini egiziane, Stephan El Shaarawy, nato a Savona il 27 ottobre del 1992, è detto il piccolo “Faraone”. Il 23 gennaio scorso, è stato premiato come “Miglior calciatore della serie B 2010/2011” per quanto di buono fatto con la maglia del Padova. Passato al Milan in comproprietà dal Genoa, ha fatto il suo esordio ufficiale con la maglia rossonera il 18 settembre 2011 contro il Napoli al San Paolo, subentrando al posto di Aquilani nel corso del secondo tempo (3 – 1 per gli azzurri il risultato finale). El Shaarawy, alto 178 cm per 72 kg, è sicuramente uno dei giocatori del campionato italiano più promettenti. Il suo ruolo preferito è quello di attaccante esterno sinistro, ma si adatta anche nel ruolo di trequartista o di seconda punta.

Con la squalifica di Ibrahimović, con Pato e Cassano fuori per infortunio, El Shaarawy, a soli 19 anni, è chiamato a recitare il ruolo di protagonista dell’attacco della compagine di Allegri. La prestazione di Udine, impreziosita dal gol che ha regalato 3 punti importantissimi alla squadra milanese, è di buon auspicio per il futuro. I gol finora messi a segno dal “Faraone” in questa stagione sono 4 (2 in campionato e 2 in Coppa Italia) anche se ciò che conforta di più gli ambienti rossoneri sono le sue convincenti prestazioni. Da ricordare che El Shaarawy il 15 novembre 2011 ha fatto il suo esordio con l’Under – 21 di Ciro Ferrara.