Home News Tragedia in Papua Nuova Guinea, affonda traghetto con 300 persone a bordo

Tragedia in Papua Nuova Guinea, affonda traghetto con 300 persone a bordo

597
CONDIVIDI

A poche settimane dal naufragio della Costa Concordia inabissatasi davanti all’Isola del Giglio, ancora una tragedia in mare. L’episodio è accaduto la notte scorsa. La nave passeggeri “Rabaul Queen” della compagnia Star Ships, in navigazione fra i porti di Kimbe e Lae, sulla costa est del paese è affondata al largo di Papua Nuova Guinea, nell’Oceano Pacifico. A bordo c’erano 300 persone, di cui 219 sono riuscite a mettersi in salvo.

Ancora sconosciuta è la causa del naufragio ma tra le ipotesi forse una tempesta. “Alle 16:30 (le 6:30 in Italia, n.d.r.) otto navi mercantili sono sul posto e cinque hanno recuperato dei sopravvissuti”, così hanno dichiarato le autorità marittime australiane. I naufragi sono frequenti a Papua e nella vicina Indonesia. Navi vecchie e spesso sovraffollate fanno la spola fra le tante isole, esposte a forti tempeste.