Home Hi Tech Anonymous attacca sito Trenitalia

Anonymous attacca sito Trenitalia

676
CONDIVIDI

Anonymous colpisce ancora. Questa volta il gruppo degli hacker più famoso ha attaccato il sito di Trenitalia mettendolo fuori uso per circa un’ora.
“Abbiamo deciso di dedicarvi oggi la nostra totale attenzione
– si legge sul blog italiano del gruppo – Le motivazioni per questa nostra visita sono molteplici: la cancellazione dei treni ICN, che permettevano ad intere famiglie di spostarsi lungo la penisola italiana, aumenta il gap tra nord e sud e non permette più di viaggiare economicamente. Avete abolito i treni dell’operaio, dello studente, dell’impiegato, del pendolare. Il vostro malsano impegno sull’alta velocità ha volutamente trascurato le linee ‘base’ usate dai pendolari di tutta Italia, al fine di rendere la possibilità di spostarsi in treno un lusso”.

Il sito delle ferrovie è stato bersagliato in segno di protesta, tra l’altro, contro la realizzazione della Tav. “Anzichè usare i già esigui fondi a vostra disposizione per potenziare le tratte gia’ esistenti, rinnovando magari il materiale rotabile e i treni stessi ci si intestardisce sulla realizzazione di opere dispendiose, inutili e nocive alla salute pubblica come la Tav”, si legge nel comunicato di Anonymous.