Home News Cronaca Anziano uccide la moglie che credeva posseduta

Anziano uccide la moglie che credeva posseduta

632
CONDIVIDI

Antonio F., un anziano di 75 anni di Mesagne (Brindisi) ha ucciso sua moglie credendola indemoniata, adoperando il suo fucile da caccia. La vittima è Concetta M., (77 anni) che è stata assassinata nella villetta in cui abitava col marito. Nell’abitazione gli inquirenti hanno ritrovato un foglio su cui l’assassino scriveva che la moglie era in preda al demonio e che in molte occasioni era stata violenta.
Una cugina della coppia di anziani, entrando nell’abitazione lo scorso lunedì mattina, ha trovato l’omicida in stato confusionale, disteso sul letto, che vegliava il corpo della moglie. Oltre l’arma del  delitto, l’anziano deteneva legalmente anche un altro fucile.

CONDIVIDI