Home Sport Calcio Calcio, Novara: via Mondonico, torna Tesser

Calcio, Novara: via Mondonico, torna Tesser

482
CONDIVIDI

Finisce dopo poco più di un mese l’esperienza di Emiliano Mondonico alla guida del Novara calcio. L’esperto allenatore di Rivolta d’Adda è stato esonerato oggi dalla dirigenza del club piemontese, che attualmente occupa il penultimo posto in classifica ad appena 17 punti. Il divorzio dal 65enne allenatore è stato reso noto tramite un comunicato apparso sul sito web della società.

Mondonico lascia la panchina degli azzurri a sei partite di distanza dal suo insediamento, avvenuto lo scorso 30 gennaio in sostituzione di Attilio Tesser. L’ex allenatore di Albinoleffe e Torino ha racimolato soltanto cinque punti, frutto di una vittoria – il prestigioso 1-0 a Milano contro l’Inter  firmato dall’ “Airone” Caracciolo – , due pareggi e tre sconfitte, l’ultima delle quali rimediata di misura al “Dall’Ara” di Bologna. Un ruolino troppo misero per risollevare il Novara dalle sabbie mobili di una classifica che, quando mancano dodici giornate al termine del campionato, si fa sempre più difficile. Il quart’ultimo posto, che significa permanenza in A, infatti, è a 12 punti di distanza. Il Novara, tra l’altro, è la seconda peggior difesa del campionato, con ben 46 reti incassate in ventisei turni disputati.

Nel disperato tentativo di riagguantare la salvezza, la dirigenza novarese ha deciso di affidare nuovamente la guida della squadra ad Attilio Tesser, l’uomo della storica doppia promozione dalla Lega Pro alla massima serie. Proprio per aver riportato il Novara in Serie A 55 anni dopo l’ultima volta, il mister di Montebelluna è stato recentemente insignito del premio “Panchina d’argento 2011”, riconoscimento che celebra il miglior allenatore della cadetteria della stagione precedente.

Oltre a Mondonico, lascia Novara anche il direttore sportivo Mauro Pederzoli, ingaggiato la scorsa estate al posto di Pasquale Sensibile, passato in Serie B alla Sampdoria. Per la sua sostituzione, il club del presidente Accornero dovrebbe affidarsi  – stando a quanto affermato da gazzetta.it  – a Cristiano Giaretta, attuale vice proprio di Pederzoli.