Home Arte Festa della donna al Museo etrusco

Festa della donna al Museo etrusco

8 marzo, Festa della Donna: la Necropoli del Calvario e il Museo Nazionale Archeologico di Tarquinia gratis per le donne

534
CONDIVIDI

Tarquinia - Vaso Ryton di CharinosIn occasione della Festa della donna, 8 marzo, l’entrata sarà gratuita per le donne, sia alla Necropoli che al Museo nazionale etrusco di Tarquinia.
Un’occasione da non perdere per tutte le donne appassionate della cultura e dell’arte del popolo etrusco, che tanto teneva in considerazione il gentil sesso.

Le donne etrusche rappresentano tuttora un esempio, senza precedenti nella storia antica, di partecipazione alla vita quotidiana e sociale in pari dignità e totale collaborazione con gli uomini. Le raffinate signore etrusche non erano semplicemente relegate ai ruoli domestici, ma avevano dimestichezza con la cultura e il potere: riservate e sagge, spesso tessevano le trame della politica.
Prendevano parte attivamente alla vita pubblica, erano preziose consigliere dei loro uomini, presenziavano a eventi e celebrazioni ed erano ammesse ai banchetti, suscitando reazioni scandalizzate di greci e romani, che gridavano al malcostume. Spaccati di vita quotidiana, dove le donne etrusche sono sovrane, si possono ammirare nelle tombe dipinte della Necropoli del Calvario di Tarquinia, patrimonio dell’Umanità Unesco.

Anche in occasione della Festa della Donna, saranno offerte degustazioni gratuite presso il punto ristoro della necropoli e sarà valida l’iniziativa “Voglia d’Arte”, che permette ai visitatori di dare libero sfogo alla propria vena artistica.
Il kit di “Voglia d’Arte”, composto da matita carboncino, sanguinella foglio da disegno e gomma pane, può essere richiesto gratuitamente presso il bookshop.