Home Arte Iraq: scavi italiani portano alla luce la Tomba del Piccolo Principe

Iraq: scavi italiani portano alla luce la Tomba del Piccolo Principe

560
CONDIVIDI

tombapiccoloprincipeNel sito di Abu Tbeirah, un’area di 42 ettari a circa una ventina di chilometri dalla città caldea di Ur (Iraq meridionale), un team di ricercatori della Sapienza ha portato alla luce la “Tomba del Piccolo Principe”. Il curioso nome è dovuto alla giovanissima età del suo occupante e per la ricchezza del corredo che lo accompagna, tra cui spiccano un vaso di bronzo a forma di nave, strumenti per la toletta e perle di cornalina di inestimabile valore.
La tomba rinvenuta potrebbe far parte di un importante insediamento del III millennio a.C., periodo in cui in Mesopotamia si affermò il primo impero “universale” nella storia dell’umanità. Conclusione a cui i ricercatori sono giunti grazie al ritrovamento di un centinaio di coppette di ceramica (elemento datante fondamentale) e soprattutto di oggetti in bronzo, che rivelano il livello di avanzamento tecnico e culturale dell’insediamento.