Home News Cronaca Morte Lucio Dalla, il mondo della musica piange il cantante di Piazza...

Morte Lucio Dalla, il mondo della musica piange il cantante di Piazza Grande

766
CONDIVIDI

Lucio DallaIl mondo della musica piange per la morte improvvisa di Lucio Dalla, uno dei più grandi interpreti della canzone italiana. A ricordarlo sono in tanti, dal mondo dello spettacolo a quello sportivo, a quello politico.

”Per me Lucio Dalla era un fratello. Con lui scompare una parte grandissima della mia vita musicale e artistica”: a ricordarlo è Pippo Baudo che con lui – racconta all’ANSA – ha vissuto ”momenti indimenticabili”. ”Io – spiega Pippo – sono stato presente, e modestamente artefice dei suoi successi. Ne ho apprezzato fin dall’inizio la grande fertilità, la grande sensibilità, l’ironia, l’umiltà”. Tanti gli aneddoti che li legano. ”Quando scrisse 4 marzo ’43 – disse – la canzone non fu accettata a Sanremo perchè c’era una parolaccia che gli chiesero di cambiare”. Baudo profetizzo’ il successo di quel brano immortale: ”Ricordo quell’introduzione con il clarino… Era la fine del mondo”. Anche su ‘Caruso’ Dalla ci andò cauto all’inizio: ”Mi disse non la faccio, mi sfotteranno, mi vergogno”, ma io lo spronai a cantarla a Fantastico. Anche quella volta un successo enorme”.

In lacrime anche Gianni Morandi, “Ci conoscevamo dal ’63 e eravamo legati anche dal tifo per il Bologna oltre che dalla passione per la musica. Tanti anni di amicizia ci legano. Sentire che ci ha lasciato mi ha colpito, non riesco ancora a riprendermi”: così Gianni Morandi al Tg1 ricorda Lucio Dalla, morto di infarto in Svizzera all’età di 69 anni. “Mi manca l’amico – aggiunge Morandi, che quest’anno è riuscito a convincere Dalla a partecipare al festival di Sanremo -. E’ stato uno dei più grandi, autore, cantante, musicista, jazzista, un uomo che parlava a tanta gente e sapeva comunicare. Lui è stato un artista unico, a me mancherà molto anche come grande amico”.

Incredulo Jovanotti che sulla sua pagina di Twitter così scrive: “Oh no dai no…non ci posso credere dai…davvero non posso crederci”, poche parole ma che esprimono tutto lo sgomento per la scomparsa improvvisa di Dalla.

“Non posso pensare che la notizia della scomparsa di Lucio Dalla sia vera”. Laura Pausini, romagnola e amica di Lucio Dalla, commenta così su Twitter la morte del cantautore bolognese. “E’ stato il primo artista italiano – ricorda – che mi vide cantare in un ristorante di Bologna quando avevo 8 anni. Non posso dimenticare la sua carezza sui miei capelli e le sue belle parole di incoraggiamento”. “Ciao Lucio – è l’addio della Pausini al cantautore – per fortuna rimarrai con noi, con il tuo talento e con le tue idee buffe e innovative, ma soprattutto emozionanti”.

“Muore un amico, un compagno di viaggio per tutti gli anni ’70 e ’80. Muore una parte importante di me”: con poche e sentite parole Antonello Venditti ricorda Lucio Dalla, scomparso improvvisamente per un attacco cardiaco.

CONDIVIDI