Home Arte Roma, Chiostro del Bramante: Juan Mirò in mostra fino al 10 giugno

Roma, Chiostro del Bramante: Juan Mirò in mostra fino al 10 giugno

716
CONDIVIDI

poetessamiròDirettamente dalla Fundació Pilar i Joan Miró di Palma de Maiorca sbarcano in Italia, in via del tutto straordinaria, i più famosi lavori di Joan Mirò. Il Chiostro del Bramante di Roma sarà la nuova casa degli oltre 80 opere dell’artista catalano, comprendenti olii, terracotte, bronzi e acquerelli. La mostra, intitolata “Mirò! Poesia e luce”  e organizzata da Arthemisia Group, 24 Ore Cultura, e Dart Chiostro del Bramante  chiuderà i battenti il 10 giugno prossimo
Si possono ammirare anche alcuni oggetti appartenuti all’artista, come i suoi colori e i pennelli. Nel 1954, comunicando a Pierre Matisse la sua intenzione di trasferirsi a Palma, Mirò scriveva: “Questo paese è meraviglioso… Stiamo per comprare una casa vicino a Palma, in un terreno splendido. Dividere il mio tempo tra qui e Parigi, e ogni tanto fare un viaggio a New York, sarebbe ideale per il lavoro e per la salute”.
L’esposizione è suddivisa cronologicamente e tematicamente nelle nove sale del percorso dove è possibile guardare la produzione di Mirò degli ultimi 30 anni della sua vita a Maiorca. Nel 1956 Mirò vive a Palma e comincia un intenso periodo di lavoro che lo vede anche riprendere in mano vecchi schizzi. Tra questi dipinti e disegni in mostra possiamo ammirare un olio del 1908, il primo di Mirò che si sia conservato e che l’artista aveva coperto seguendo questo processo di purificazione.

“Il quadro dev’essere fecondo. Deve far nascere un mondo”,  soleva dire Mirò. Sta  a voi giudicare se è riuscito nel suo intento.