Home Varie Libri Se Steve Jobs fosse nato a Napoli, il nuovo libro di Antonio...

Se Steve Jobs fosse nato a Napoli, il nuovo libro di Antonio Menna

744
CONDIVIDI

stevejobsnapoli“Se Steve Jobs fosse nato a Napoli forse sarebbe diventato un garagista”. Il giornalista Antonio Menna ha tratto ispirazione da questo commento a un commentatissimo post del suo blog per scrivere un libro.
In “Se Steve Jobs fosse nato a Napoli” racconta la vicenda di due giovani partenopei appassionati di tecnologia che hanno avuto un’idea innovativa, e che non sanno con quali mezzi economici possa essa diventare realtà. Come il celebre Jobs anche i due giovani informatici napoletani decideranno di allestire il laboratorio nel garage di famiglia, ma per realizzare il loro sogno dovranno superare una serie di ostacoli che nell’America di Jobs non avrebbero mai incontrato.
“Con questo racconto ho voluto trattare dei problemi del nostro Paese che non sono solo di Napoli, a parte quello della camorra che è l’ultimo ostacolo che i due ragazzi si trovano ad affrontare”– dice Menna – “tanto che a un certo punto pensano anche di mollare e affittare il garage, ma alla fine, caparbiamente, ci riprovano. Volevo dare l’immagine di una città che non si arrende di fronte ai problemi”.