Home Sport Altri sport Ciclismo, il Lago Laceno si tinge di rosa

Ciclismo, il Lago Laceno si tinge di rosa

805
CONDIVIDI

A distanza di 14 anni il Giro d’Italia ritorna sul Lago Laceno. Fu Marco Pantani, nel 1998, a duellare con Bartoli e lo svizzero Zulle (vincitore poi della tappa) sulle salite di questo scorcio di Irpinia. Oggi toccherà a Basso, Cunego (trionfatore nel 2004 della tappa sul Santuario di Monte Vergine), Kreuziger, Rodriguez o Frank Schleck infiammare gli appassionati di ciclismo che assieperanno le salite dell’altopiano.

L’ottava tappa della carovana rosa, l’unica a toccare il sud e la Campania, sarà sicuramente un banco di prova per tutti coloro che puntano alla vittoria finale. Non mancheranno, dunque, fughe, attacchi e stacchi lungo i 229 km che da Sulmona porteranno al Lago Laceno. Il risvolto più interessante della gara sarà senz’altro l’ultimo strappo, quello che da Bagnoli Irpino condurrà al traguardo finale attraverso il gran premio della montagna di Colle Molella (1087m).

Tante le iniziative messe in cantiere dal Comitato Tappa per un fine settimana all’insegna dello sport, del turismo, dell’enogastronomia e della montagna. Una su tutte, la Mostra Mercato del Tartufo Estivo (Scorzone) a Bagnoli Irpino. L’apertura è prevista sabato 12 maggio alle 18.30 quando la città irpina verrà invasa dagli odori e dai sapori inimitabili di fettuccine al tartufo, polenta con funghi porcini, provolone impicciato, scamorza arrostita e dolci di castagne.