Home Varie Medicina & Salute Aifa, via libera ai vaccini antinfluenzali della Novartis

Aifa, via libera ai vaccini antinfluenzali della Novartis

739
CONDIVIDI

Vaccinarsi è importante per prevenire l’influenza e le sue complicazioni, come la polmonite o le malattie dell’apparato respiratorio. Spesso, però il rischio viene sottovalutato dalle persone. I dati ufficiali dell’ISS (Istituto Superiore di Sanità) stimano che solo nel 2008 ci sono stati 454 decessi per influenza. Ad esserne maggiormente colpita è la popolazione anziana. L’efficacia del vaccino antinfluenzale stimata in adulti sani varia dal 70 al 90%; nei bambini e adolescenti fino a 16 anni è stimata un’efficacia pari al 60-70%. Nonostante tutto ha suscitato non poca preoccupazione, nei giorni scorsi, la notizia del divieto di utilizzo dei vaccini antinfluenzali fabbricati dalla Novartis V&D, adottato in via precauzionale a tutela della salute pubblica.

Ebbene l‘Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, fa sapere che in data odierna ha rimosso il divieto. A seguito di accurate verifiche eseguite è stata confermata l’assenza di difetti di qualità sui prodotti in commercio. Inoltre, attraverso un comunicato, ha precisato che i vaccini interessati dai difetti non sono mai stati presenti sul mercato. Questo dimostra la grande attenzione cui sono sottoposti tutti i vaccini, tali che, anche laddove si possa riscontrare la remota possibilità di presenza di un minimo difetto di qualità, vengono adottati prontamente provvedimenti cautelativi per tutelare la salute pubblica.

L’Aifa, infine, ricorda l’importanza di segnalare eventi indesiderati che possono verificarsi nel caso di somministrazione di qualsiasi farmaco, vaccini compresi, al proprio medico o direttamente al responsabile di Farmacovigilanza della propria ASL.