Home Sport Calcio Napoli – Torino: Cavani ce la dovrebbe fare

Napoli – Torino: Cavani ce la dovrebbe fare

404
CONDIVIDI

La seconda consecutiva sconfitta in trasferta ha allontanato gli azzurri dalla vetta della classifica.
La formazione di Mazzarri non riesce a tenere il ritmo indemoniato della Juventus, 5 vittorie consecutive, e dell’Inter, 6 vittorie consecutive.
L’ottobre nero è costato al Napoli il 2° posto, con gli azzurri ora distanti 6 lunghezze dai bianconeri. Nella notte delle streghe la squadra partenopea ha confermato una costante negativa degli ultimi match: lo scarso cinismo sotto porta.
Pandev non è più quello di inizio stagione, Insigne si dà da fare ma non incide e Vargas resta un fantasma. L’assenza del Matador si è fatta sentire più del dovuto, ma da sola non basta a giustificare la sconfitta di Bergamo. Evidentemente, il tanto decantato processo di maturazione è ancora in fase di completamento.
Il Napoli, quando va in svantaggio, deve dimostrare di avere personalità e quantomeno riacciuffare il pareggio, cosa mai riuscita quest’anno. Gli azzurri, per alimentare il sogno tricolore, non potranno più commettere errori. Adesso dovranno confidare in un eventuale passo falso della Juventus nell’anticipo di sabato contro l’Inter e poi battere il Torino dell’ex Ventura per riuscire a ridurre lo svantaggio in classifica. Ancora una volta potrebbe essere il San Paolo il toccasana per la compagine partenopea che, dopo le due sconfitte fuori casa, potrebbe ottenere la sesta vittoria casalinga consecutiva in campionato.
Zúniga, che oggi ha svolto terapie e lavoro differenziato, non sarà del match. Terapie anche per Pandev, che ha accusato un lieve dolore alla caviglia, mentre Cavani si è allenato regolarmente con il gruppo. Le sue condizioni saranno valutate domani, ma ci sono buone speranze di vederlo in campo contro i granata.
Con De Sanctis tra i pali, in difesa Aronica potrebbe sostituire Gamberini a sinistra, con Cannavaro al centro e Campagnaro a destra. Ballottaggio tra Dzemaili e Behrami per affiancare Inler nel mezzo del centrocampo. Maggio a destra e Dossena a sinistra saranno gli esterni di centrocampo. Hamsik a supporto del duo d’attacco Pandev – Cavani.
Per il Torino, davanti al portiere Gillet, difesa a 4 con Glik e Rodríguez al centro, Darmian a destra e D’Ambrosio a sinistra. A centrocampo Brighi e Gazzi faranno da scudo alla difesa. In attacco Cerci e Stevanović esterni sosterranno Bianchi e Sgrigna.
Nell’ultima sfida, del 17 maggio 2009, si imposero i granata per 2-1 espugnando lo stadio di Fuorigrotta. Arbitrerà il sig. Paolo Valeri della sezione arbitrale di Roma 2.