Home News Primarie, vince Pier Luigi Bersani

Primarie, vince Pier Luigi Bersani

661
CONDIVIDI

Il candidato premier del centro sinistra alle prossime elezioni sarà Pier Luigi Bersani. A metà spoglio il segretario del Pd vince con il 60,8% rispetto 39,2% di Matteo Renzi, secondo i dati che arrivano dal comitato per le Primarie. Il sindaco di Firenze ha subito ammesso la sconfitta. “Era giusto provarci, e’ stato bello farlo insieme. Grazie di cuore a tutti, ci vediamo dalla Fortezza da basso alle 21.30″, ha scritto in un tweet.

In una giornata fredda e piovosa gli italiani si sono recati alle urne per eleggere il nuovo candidato premier del centro sinistra ma l’affluenza è stata in leggero calo rispetto a domenica scorsa. Da New York a Mosca, passando per Vancouver e Amman, Pier Luigi Bersani si afferma praticamente ovunque nei seggi all’estero. Unica eccezione, San Francisco, dove le preferenze dei cittadini sono state rivolte a Matteo Renzi.

Il primo a votare tra i due è stato proprio quest’ultimo che ha preferito recarsi alle 9.15 nel seggio allestito nella sede Arci di piazza dei Ciompi, a Firenze. “Ho anticipato il voto (previsto nel pomeriggio, ndr) per evitare problemi ai cittadini, con giornalisti e telecamere”.

Bersani ha votato in tarda mattinata a Piacenza, intorno alle 11.15. Accompagnato dalla moglie e dalle due figlie, si è recato al seggio piacentino di via XXIV Maggio.

“Il grande fatto di democrazia, un’onda che ha avuto spinta nell’uscita a sinistra dalla II repubblica, dal berlusconismo. Ci sono state molte domande di innovazione ma alla fine il segno prevalente dell’onda riformatrice va nel segno di un cambio radicale dell’agenda di governo, dell’equità sociale”. Così ha commentato la vittoria Nichi Vendola.