Home Costume e società 27 gennaio, Giornata della Memoria

27 gennaio, Giornata della Memoria

523
CONDIVIDI

Il 27 gennaio ricorre l’anniversario della caduta dei cancelli di Auschwitz, campo di sterminio simbolo di un’enorme tragedia.
In questa data, nel 1945  i soldati dell’Armata Rossa abbattevano i cancelli di Aushwitz e liberavano i prigionieri sopravvissuti allo sterminio del campo nazista. Le truppe liberatrici, entrando nel campo di Auschwitz-Birkenau, mostrarono al mondo intero le immagini del più atroce orrore della storia dell’umanità: la Shoah.

Per ricordare tutte le vittime che caddero nei campi di prigionia o nei rastrellamenti, ogni anno si celebra la Giornata della memoria.
Istituita per legge nel 2000, quello di quest’anno è il 13esimo appuntamento che si celebra. Il 27 gennaio in Italia e in molti paesi europei vengono organizzati eventi, cerimonie e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione conservando così il ricordo di quel terribile e oscuro periodo della storia.

Tante le iniziative in programma in molte città.

A MILANO

Domenica 27 gennaio – Ore 10.45

Binario 21 – Piazza E.J. Safra, 1

Cerimonia inaugurale del Memoriale della Shoah di Milano.


Domenica 27 gennaio – ore 20.00

Milano Sala Verdi del Conservatorio

Concerto, riflessioni e testimonianze per il Giorno della Memoria

Presenze: il Presidente della Fondazione binario 21 Ferruccio De Bortoli, i Testimoni Liliana Segre, Goti Bauer, Nedo Fiano.

A TORINO

Domenica 27 gennaio – ore 9.30

Cimitero Monumentale (C.so Novara, 135)

Commemorazione e omaggio alle lapidi in ricordo dei caduti.


Domenica 27 Gennaio – ore 11.00

Palazzo Civico Sala del Consiglio Comunale (P.zza Palazzo di Città, 1)

Celebrazione del Giorno della Memoria alla presenza delle Autorità


Domenica 27 Gennaio, ore 21.30 

Aula Magna del Liceo Classico St. “M. D’Azeglio” – Via Parini, 8

In collaborazione col Liceo Classico Statale “M. D’Azeglio “ di Torino

Spettacolo–Concerto del Coro Ha–Kol di Roma: “Ma come posso cantare?”, dal “Canto del popolo ebraico massacrato” di Yitzhak Katzenelson per coro e voce recitante.

Direttore M° Andrea Orlando. Accompagnatore: M° Antonio Cama

Voce recitante, adattamento del testo e regia: Luigi Tani

Prima del concerto, dalle ore 19.00 alle ore 21.15, andrà in onda in diretta dal Liceo “D’Azeglio”, la trasmissione speciale di Radio3 Suite“La memoria del futuro. Storia, testimonianze, musica” per il Giorno della Memoria, nel corso della quale il Coro “Ha Kol” eseguirà alcuni suoi brani.


A ROMA

Domenica 27 gennaio

Il Pitigliani. Via Arco de Tolomei, 1

–      Ore 11.00  MEMORIE DI FAMIGLIA: I giovani tramandano le storie dei nonni. Letture. A cura di Nando Tagliacozzo. Intermezzi e accompagnamento musicali con Frédéric Lachkar voce, Pino Jodice chitarra, Andrea Veschini fisarmonica. Sarà presente Alberto Sed.

–      Ore 15.00  Cineforum: proiezione  Il bambino con il pigiama a righe di Mark Herman. A seguire: Se e quale cinema per parlare di Shoà, con Nando Tagliacozzo e Olek Mincer

 

Domenica 27 gennaio 2013 – dalle ore 11.00 alle 19.00

Roma, Museo MAXXI

“Dosta! Ricordo del Porrajmos”

“DOSTA!”: iniziativa di sensibilizzazione per combattere pregiudizi e stereotipi nei confronti dei Rom, Sinti, Camminanti, patrocinata dal Consiglio d’Europa e coordinata e finanziata dall’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR) del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Saranno proiettati film e video e sarà allestita una mostra fotografica per ricordare il Porrajmos, o sterminio di oltre mezzo milione di rom compiuto dai nazifascisti. Previsti numerosi interventi e concerto dell’Orchestra europea della Pace.

A VENEZIA

Domenica 27 Gennaio

Venezia, Teatro Goldoni, ore 11.30

CERIMONIA CITTADINA DEL GIORNO DELLA MEMORIA

Intervengono: Giorgio Orsoni, Sindaco di Venezia e Amos Luzzatto, Presidente della Comunità Ebraica di Venezia

a seguire “SHALOM ALEIKHEM” di Fabrizio Frassa

Atto unico liberamente tratto dalla vita di Giuseppe Jona con Loredana Bagnato e Silvio Vaschetto

A cura di it. ART sezione teatro

Mestre, Sede Municipalità Mestre-Carpenedo, viale San Marco, ore 9.30

Incontro con Antonio Boldrin, testimone sopravvissuto al campo di Auschwitz

In collaborazione con Gruppo Insieme l’Anziano con noi e Circolo Auser Fincantieri Filo d’argento


Mestre
, Forte Marghera, Capannone 36, ore 11.30

Inaugurazione mostra “MEMORIA” dal 27 gennaio al 10 Febbraio (sabato e domenica dalle ore 11,00 alle 17,00)

Espone il gruppo Koiné (giorni feriali su prenotazione)

A cura di Marco Polo System


Venezia
, Piazza San Marco, Calle del Cappello nero, ore 15

CONSEGNA BANDIERA INTERNAZIONALE DEI ROM AL CAPO DELL’UFFICIO DEL CONSIGLIO D’EUROPA A VENEZIA DA PARTE DEI RAPPRESENTANTI DELLA COMUNITÀ ROM DI VENEZIA

A seguire conferenza stampa

In collaborazione con Associazione Rom Kalderash, Centro Pace

Venezia, Conservatorio di Musica Benedetto Marcello, Sala concerti, ore 17,00

Spettacolo di musica e letture

NIGGUN: DENTRO DI ME C’È UNA MELODIA

Mondi sonori intorno al Diario di Etty Hillesum

Ida Sansone voce recitante, Federica Lotti flauto, Massimo Somenzi, piano

A cura dell’Associazione Amici del Conservatorio in collaborazione col Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia


Venezia,
Ikona Gallery, Campo del Ghetto Nuovo 2909, ore 17,00

Inaugurazione mostra

IL FIORE, JASENOVAC MEMORIAL MUSEUM

Aperta fino al 24 febbraio tutti i giorni escluso il sabato dalle ore 11,00 alle 19,00

A cura di Ikona gallery in collaborazione con il Jasenovac Memorial Museum