Home Sport Calcio Napoli – Palermo: Armero in panchina

Napoli – Palermo: Armero in panchina

527
CONDIVIDI

Il Napoli, ufficializzato Armero e con l’affare Calaiò in dirittura d’arrivo, dalla prossima settimana sarà impegnato sul mercato di gennaio alla ricerca di un difensore di spessore per rendere il reparto arretrato ancora più solido.
Operazioni di mercato resesi necessarie per completare la rosa carente in alcuni ruoli e per sopperire alle squalifiche di Cannavaro e Grava.
Ceduto Aronica, ormai ai margini della rosa, e sacrificato Dossena, per favorire l’arrivo dell’ex colombiano dell’Udinese, la società partenopea si appresta quindi a sferrare l’assalto al difensore.
Astori del Cagliari e Silvestre dell’Inter restano i nomi più gettonati. Voci di mercato che non dovranno distrarre la squadra dal delicatissimo impegno contro i rosanero di Gasperini.
Match che per ragioni tattiche e motivazionali potrebbe risultare più ostico di quello con la Roma. Il Palermo, anche se penultimo in classifica con soli 15 punti all’attivo e reduce dall’incredibile sconfitta al “Tardini”, non verrà al San Paolo a recitare la parte di vittima sacrificale. Per gli azzurri niente cali di tensione e concentrazione al massimo per calare il tris dopo le due vittorie consecutive con il Siena e con la Roma.
In attesa della più che probabile decurtazione della penalizzazione, gli uomini di Mazzarri dovranno cercare di accorciare il gap dalla capolista. Mazzarri sembra non avere dubbi di formazione ed è intenzionato a confermare la formazione che ha battuto la compagine di Zeman, con il nuovo acquisto Armero destinato alla panchina. Con De Sanctis tra i pali, difesa a tre con Britos al centro, Campagnaro a destra e Gamberini a sinistra. A centrocampo con Behrami ed Inler nel mezzo agiranno Maggio sulla fascia destra e Zúniga su quella sinistra, mentre in attacco Hamšík supporterà la coppia Pandev – Cavani.
Per il talentuoso Insigne un’altra panchina. Gasperini, senza lo squalificato Ilicic e gli infortunati Hernández e Mantovani, ma con Donati recuperato in extremis, dovrebbe schierare nella formazione titolare gli ex azzurri Aronica e Dossena. Con Benussi in porta, difesa con Munoz a destra, von Bergen al centro ed Aronica a sinistra. A centrocampo Morganella esterno destro e Dossena esterno sinistro con Barreto e Kurtić centrali. In attacco, possibile l’impiego del tridente formato da Brienza, Dybala e il recuperato Miccoli. Arbitrerà l’incontro il sig. Gervasoni.
Gli azzurri dovranno stare attenti ai cartellini perché è folta la pattuglia dei diffidati: ben 7!