Home Sport Calcio Calcio, Udinese – Napoli: gli azzurri in cerca di riscatto

Calcio, Udinese – Napoli: gli azzurri in cerca di riscatto

In chiave scudetto il Napoli non è all'ultima spiaggia, le continue voci sui possibili addii di Mazzarri e Cavani non devono distogliere l'attenzione

828
CONDIVIDI

La prestazione incolore di Europa League dev’essere subito riscattata nel match del monday night del “Friuli”.
Gli azzurri dovranno puntare al bottino pieno per non perdere altro terreno dal vertice della classifica in vista del big match del primo marzo al San Paolo. Per l’occasione, sugli spalti dello stadio di Udine, a tifare per i partenopei potrebbe esserci un ospite d’onore.
Stando alle ultime indiscrezioni, Diego Maradona in queste ore potrebbe arrivare in Italia. Maradona o no, su un campo tradizionalmente ostico, il Napoli dovrà tirare fuori tutto il carattere perché questo è il momento clou della stagione.
In chiave scudetto non siamo all’ultima spiaggia, ma quasi. Le continue voci sui possibili addii di Mazzarri e Cavani non devono distogliere l’attenzione dei calciatori azzurri dal campionato.
L’approccio alla partita sarà determinante per evitare i soliti avvii stentati che spesso quest’anno hanno compromesso gli esiti finali dei match. Basta con i proclami troppe volte disattesi, è l’ora dei fatti. Inler, Maggio, Pandev e Cavani, quest’ultimo a secco di reti dal 27 gennaio scorso, quando realizzò il gol vittoria al “Tardini” di Parma, devono tornare a rendere secondo i loro standard. Mazzarri ha pochi dubbi per la trasferta di Udine e si affiderà ai titolari, con Insigne favorito su Pandev, con quest’ultimo che potrebbe essere risparmiato perché diffidato.
Le condizioni di Gamberini, che nella sfida di Europa League ha riportato una distorsione di primo grado alla caviglia destra, destano un po’ di preoccupazioni.
Con De Sanctis tra i pali, tornerà la difesa a 3 con Campagnaro a destra, Britos a sinistra e Cannavaro al centro. Centrocampo con Maggio esterno di destra e Zúniga esterno di sinistra e la collaudata coppia svizzera Behrami – Inler al centro. In attacco, Hamsik sosterrà la possibile coppia d’attacco formata da Insigne e Cavani.
Guidolin dovrà rinunciare agli infortunati Brkić, Lazzari e Pinzi e allo squalificato Angella, mentre Benatia, Pereyra e Ranégie, si sono riaggregati al gruppo e quindi sono a disposizione del tecnico. Possibile schieramento con Padelli in porta, Benatia a destra, Danilo al centro e l’ex Domizzi a sinistra. Centrocampo a 5 con Basta esterno destro e Pasquale esterno sinistro e Pereyra, Allan e Badu centrali. In attacco Di Natale alle spalle di Muriel. Arbitrerà il sig. Damato che diresse la stessa partita tre anni fa. Gli assistenti saranno Posado e Dobosz, con Giannoccaro e Massa arbitri di porta e Liberti quarto uomo.
L’ultima vittoria del Napoli in terra friulana risale al 2 settembre 2007, quando gli azzurri vinsero con un roboante 5-0.