Home Costume e società Al via il conclave per eleggere il successore di Benedetto XVI

Al via il conclave per eleggere il successore di Benedetto XVI

115 cardinali elettori oggi daranno il via al conclave, eleggendo il loro Papa favorito

644
CONDIVIDI
Basilica_di_San_Pietro

C’è grande attesa a Piazza San Pietro a Roma e in tutto il mondo per la nomina del nuovo Papa dopo la rinuncia di Benedetto XVI al ministero petrino. E’ l’ottavo pontefice ad aver preso questa decisione dopo i i papi Clemente, Ponziano, Silverio, Benedetto IX, Gregorio VI, Celestino V e Gregorio XII.

115 cardinali elettori oggi daranno il via al conclave, eleggendo il loro Papa favorito. Sono in tanti in piazza in attesa di trovare il camino da dove uscirà la fumata e tra loro c’è chi vorrebbe vedere sul soglio di Pietro un papa italiano e chi invece vorrebbe il brasiliano Odilo Scherer. Ci sono però anche fan dell’outsider arcivescovo di New York Timoty Dolan. La basilica di San Pietro è stracolma di gente.

Alle 16.30 avranno luogo l’ingresso in Conclave e il giuramento per l’elezione del Papa, cui potrà seguire la prima votazione. I riti di oggi pomeriggio prevedono alle 16.15 il riunirsi dei 115 elettori nella Cappella Paolina da dove alle 16.30 partirà la processione attraverso la Sala Regia per giungere all’ingresso della Cappella Sistina. Qui avverrà il giuramento, seguito dall’extra omnes, cioé la formula del cerimoniere pontificio che dichiara l’uscita di chi non partecipa al Conclave. Seguirà la “meditazione” del cardinale maltese Prosper Grech. Quindi il possibile primo scrutinio e l’attesa “fumata”, che difficilmente sarà subito bianca già dalla prima serata, cioè non indicherà ancora l’avvenuta elezione del nuovo Pontefice. La giornata sarà chiusa dalla recita dei Vespri. Da domani gli scrutini potranno essere quattro al giorno, due al mattino e due al pomeriggio, con due fumate, fino a quello da cui risulterà eletto il nuovo Papa, che dovrà ottenere i due terzi dei consensi, pari a 77 voti.

“Preghiamo perché il Signore ci conceda un Pontefice che svolga con cuore generoso la luminosa missione” di “presiedere la carità”. Questo l’invito del cardinale Angelo Sodano a conclusione dell’omelia della messa “pro eligendo romano pontifice”.