Home Scuola Normativa Iscrizioni alla prima classe della scuola primaria e secondaria: in corso la...

Iscrizioni alla prima classe della scuola primaria e secondaria: in corso la terza fase

Chiuse le iscrizioni alle classi prime per l'anno scolastico 2013 - 2014: al via presso le scuole statali l'accettazione e lo smistamento delle iscrizioni acquisite

733
CONDIVIDI

Le iscrizioni alle classi prime delle scuole primarie e secondarie per l’anno scolastico 2013 – 2014 si sono ufficialmente chiuse il 28 febbraio scorso.
Come più volte sottolineato dal Ministro Francesco Profumo, non c’è stata proroga, nonostante i problemi di connessione dei primi giorni e la chiusura delle scuole sedi di seggi elettorali.
Secondo i dati forniti dal Ministero, la storica svolta per rendere più efficienti i servizi a favore dei cittadini, ha dato risultati confortanti.
Quasi il 70% delle famiglie ha iscritto direttamente da casa i propri figli con un risparmio, grazie alla nuova modalità, di 5 milioni di fogli e 84 mila ore di lavoro da parte delle segreterie scolastiche.
Dal primo marzo è cominciata la terza ed ultima fase del processo a cura sia delle scuole di partenza che di quelle di destinazione. Le prime verificheranno lo stato delle iscrizioni dei propri alunni frequentanti l’ultimo anno di corso, mentre le scuole di destinazione acquisiranno le iscrizioni on line delle famiglie che non hanno provveduto direttamente e cureranno l’inoltro delle domande ancora sospese.
Operazioni che dovranno concludersi entro il 10 marzo perché dal giorno successivo inizierà per le scuole la fase di monitoraggio. Contemporaneamente le scuole statali di arrivo, attraverso le funzioni SIDI, cureranno l’accettazione e lo smistamento delle iscrizioni acquisite.
Per le scuole non statali, paritarie e non, verranno aperte sul SIDI le funzioni per l’iscrizione diretta, operazione possibile anche per le scuole statali a partire dal 20 marzo, dopo la conclusione delle procedure di accettazione e smistamento. Le lunghe code degli anni passati agli sportelli delle segreterie scolastiche alla luce del successo della procedura on line delle iscrizioni, sembrano già un lontano ricordo.