Home Sport Altri sport Pallanuoto, il Posillipo si aggiudica il derby battendo l’Acquachiara per 8-7

Pallanuoto, il Posillipo si aggiudica il derby battendo l’Acquachiara per 8-7

Davanti al pubblico delle grandi occasioni, il Posillipo si aggiudica anche la 2° stracittadina annuale

628
CONDIVIDI

Il Posillipo vince anche il derby di ritorno e vola a più otto sui “cugini” biancoazzurri in classifica generale, scavalcando la Florentia e attestandosi temporaneamente al terzo posto. Un’ampia partecipazione di pubblico ha fatto questo pomeriggio da cornice ad uno dei derby più belli ed esaltanti della storia recente tra le due compagini.

Partita vibrante tra due squadre che non hanno mai mollato giocando con un impegno ed una determinazione che è difficile ritrovare in un match di fine regular season quando tutte le energie sono tese ai play off. Cercare di individuare quali sono i migliori di ciascuna delle sue formazioni è praticamente impossibile perché tutti hanno dato il massimo contribuendo all’emozionante spettacolo che si è vissuto in piscina, spettacolo davanti al quale la sterile cronaca dell’incontro passa decisamente in secondo piano anche se i quindici gol realizzati sono stati praticamente tutti di pregevole fattura.

“Spettacolo eccezionale sia in acqua che sugli spalti. – il commento a caldo di Mauro Occhiello – Forse il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, ma l’aver sfruttato al meglio le due superiorità nel momento più importante della partita e l’errore di Marcz dai cinque metri ci ha spianto la strada verso la vittoria. Adesso – ha concluso il tecnico rossoverde – ci prendiamo la domenica di riposo e da lundì incominceremo a pensare al Savona”.

Tabellino
CN Posillipo  8 – 7  AS Acquachiara
parziali
1-0, 2-3, 3-3, 2-1

CN Posillipo: Negri, Cuccovillo, Rossi, Foglio 2, G. Mattiello 1, Toth, Renzuto Iodice 1, Gallo 1 (R), Kovacs, Bertoli 1, Baraldi, Saccoia 2, Scalzone.
Allenatore: Mauro Occhiell

AS Acquachiara: Kacic, Perez 1, D. Mattiello, Danilovic 1, Scotti Galletta, Petkovic 3, Gambacorta, Ferrone, Saviano, Marcz, Di Costanzo, Sadovyy 1, Postiglione 1.
Allenatore: Franco Porzio

Arbitri: Massimo Savarese di Vado Ligure (SV) e Cristina Taccini di Torino – delegato FIN Barone