Home Sport Altri sport Pallanuoto, la DOOA Posillipo espugna Firenze

Pallanuoto, la DOOA Posillipo espugna Firenze

729
CONDIVIDI

a300_2044La DOOA Posillipo ha condotto in porto una vittoria importante su un campo da sempre ostico, supplendo alle non buone condizioni di alcuni elementi con una prova di carattere nei momenti più significativi dell’incontro nei quali i padroni di casa hanno espresso il massimo sforzo per mettere in difficoltà gli ospiti. L’inizio della partita sembra subito in discesa per i rossoverdi che vanno in gol con Klikovac dopo solo 6” dal fischio d’inizio, ma i gigliati, complice anche i primi errori commessi dagli ospiti in superiorità, cancellano questa errata impressione con il pareggio di Coppoli e la rete del primo ed unico loro vantaggio segnata da Bini con un tiro che sorprende Negri. Ci pensa Radovic con un tiro dalla distanza a riportare in parità il match per il 2 a 2 che chiude la prima frazione di gioco.

Nel secondo quarto ancora Klikovac, con un gol molto simile per caratteristiche a quello del primo tempo riporta in vantaggio i napoletani, vantaggio consolidato poi con il primo gol realizzato in superiorità da Mattiello che consente ai ragazzi di Cufino di andare al giro di boa di metà partita sul doppio vantaggio. Nella terza frazione, una leggerezza dei padroni di casa (scendono in acqua in sei, quando il tempo precedente era finito con il Posillipo in superiorità e in possesso del pallone) consente ai rossoverdi di portarsi sul +3 grazie al rigore concesso e trasformato da Radovic. Buona reazione dei toscani che accorciano le distanze con la prima rete italiana di Eskert e si portano sul meno uno con Bini dopo una sfortunata conclusione di Mattiello che si stampa sul palo. Ma il Posillipo non si disunisce e allunga nuovamente, prima con Bertoli e poi con Rossi che, spalle alla porta mette in rete una palla respinta da Gitto. Un gol per parte con l’uomo in più (Brancatello e Bertoli) consente agli ospiti di andare all’ultimo quarto avanti di tre reti.

A questo punto i padroni di casa provano a produrre il massimo sforzo, cercando di rimettere in discussione il risultato, ma il Posillipo, certamente più esperto, amministra il vantaggio e risponde con la seconda rete personale di Mattiello al gol di Sindone; il gol sul finire di Di Fulvio fissa il risultato finale. Bruno Cufino, non del tutto contento di questo esordio ha commentato: ”Troppi errori in superiorità hanno condizionato la nostra prestazione, da rivedere e migliorare le azioni con l’uomo in più. Comunque sono soddisfatto di aver conquistato una vittoria in un campo molto difficile dove, a parte i primi della classe, saranno poche le formazioni che riusciranno a far punti”.

Tabellino:
RN Florentia vs CN Posillipo 7 – 9

RN Florentia: Mugelli, Sindone 1, Borella, Coppoli 1, Cecere, Eskert 1, Brancatello 1, Bosazzi, Gitto, Martini , Bini 2, Di Fulvio 1, Cicali – Allenatore Riccardo Vannini
DOOA Posillipo: Cappuccio, Dolce, Rossi 1, Foglio, Mattiello 2, Radovic 2(1R), Renzuto, Gallo , Klikovac 2, Bertoli 2, Mandolini, Russo, Negri – Allenatore Bruno Cufino
Arbitri: Marco Ercoli di Fermo (AN) e Giovanni Lo Dico di Capaci (PA)
Parziali: 2-2, 0-2, 3-4, 2-1
Note: Osservato un minuto di silenzio ad inizio partita in ricordo delle vittime di Lampedusa; uscito per limite di falli Borella (F) nel 3°T; Negri (P) para un rigore a Bini (F) nel 4°T
Superiorità Numeriche: RN Florentia 2/9 + 0/1R; Posillipo 3/12 + 1/1R

CN Posillipo