Home Sport Altri sport Calcio a 5, la DHS Napoli si ferma al cospetto del Real...

Calcio a 5, la DHS Napoli si ferma al cospetto del Real Rieti

580
CONDIVIDI

na rieti 001 logoGli errori sotto rete e un super Miarelli regalano la vittoria al Real Rieti. Cade così il fortino del Palacercola, dopo le belle vittorie contro Marca Futsal ed Acqua & Sapone. Non basta una gara giocata per buona parte nella metà campo avversaria. Errori marchiani, in difesa e in attacco, e un super Miarelli consentono al Real Rieti di allungare a quota nove in classifica. Deluso il folto pubblico sulle tribune. Venerdì sera alle 20.30 arriva la Luparense.

Da due partite il suo Napoli sembra aver smarrito il fuoco sacro della settimana magica che aveva fruttato le vittorie su Marca Futsal e Acqua & Sapone. Ivan Oranges non ha perso la bussola, ma analizza con lucidità gli errori dei suoi. “Non riusciamo proprio a cominciare le partite senza farci del male da soli – esordisce il tecnico napoletano – il gol del loro vantaggio è nato ancora da una situazione di gioco studiata e, purtroppo, dimenticata. Il raddoppio è scaturito da una grave leggerezza. Oggi abbiamo buttato alle ortiche la partita per una serie di disattenzioni che non possiamo più ripetere. Siamo stati dei polli. Abbiamo gestito male i momenti che potevano esserci favorevoli, vedi i cinque falli del Rieti nella ripresa, oltre a capitalizzare soltanto un calcio di rigore rispetto alla mole enorme di palle gol create. Troppa imprecisione davanti a Miarelli, che comunque oggi è stato eccezionale, ma anche poca cattiveria nel cercare la rete, scegliendo sempre la soluzione più difficile e meno redditizia. Mettiamoci alle spalle questa serata negativa, riflettiamo sugli errori commessi e prepariamo con serenità la gara con la Luparense. Dopo cinque giornate abbiamo un quadro completo delle nostre virtù, ma, soprattutto, dei nostri vizi. E’ da qui che dobbiamo ripartire”.

Non è bastata a Gennaro Galletto la sfrontatezza dei suoi vent’anni per trovare la prima rete in Serie A. A negargli la gioia del gol almeno un paio di interventi eccezionali da parte di Miarelli. “Ci sono andato vicino – asserisce il numero 2 azzurro – vuol dire che devo aggiustare la mira. Ringrazio il mister per la fiducia, so che crede in me e io faccio di tutto per non smentirlo. Non riesco però ad essere contento per la mia prestazione, abbiamo perso una gara che potevamo fare nostra con maggiore attenzione. E’ una sconfitta che brucia, speriamo di trovare subito il riscatto con la Luparense”.

Tabellino:
DHS Napoli C5-Real Rieti 1-4 (0-1 p.t.)

DHS Napoli C5: Garcia Pereira, Galletto, R.Bertoni, Bico, Fornari, Pipolo, Campano, Botta, Milucci, Josè Carlos, Pedaleira, C. Bertoni. All. Ivan Oranges
Real Rieti: Miarelli, Forte, Alvaro, Silveira, Rogerio, Restaino, Davì, Fragassi, Mancusi, Crema, Mocellin, Dal Cin. All. Antonio Ricci
Marcatori: 1’11” p.t. Alvaro (Ri), 9′ 05” s.t. Alvaro (Ri), 11’10” rig. Fornari (Na), 15’16” Davì (Ri), 18’10” Rogerio (Ri)

DHS Napoli C5