Home Varie News Inaugurata a Salerno una scultura in memoria di Angelo Vassallo

Inaugurata a Salerno una scultura in memoria di Angelo Vassallo

968
CONDIVIDI
Scultura in memoria di Angelo Vassallo

Una statua per ricordare il “sindaco Pescatore” Angelo Vassallo. Nel terzo anniversario della morte dell’ex sindaco di Pollica (Sa) barbaramente ucciso il 5 settembre 2010 in un attentato di sospetta matrice camorristica ieri 28 dicembre alle ore 18.00 è stata inaugurata a Salerno, in via dei Canali alla presenza del fratello Dario Vassallo in visita alla chiesa dei Santi Crispino e Crispiniano, una scultura dal titolo “Un Angelo dedicato ad Angelo” realizzata nell’ambito del progetto EducArti.

La scultura ha le sembianze di un angelo, fa parte di una natività posta al centro della chiesa nei pressi dell’altare ed è stata realizzata attraverso sagome in materiale cartonato, con carta pesta rinforzata con reti e materiali di recupero e cemento, e drappeggiata con stoffe impregnate nel gesso.

I responsabili di questo percorso sono lo scultore Antonio Caroniti e il direttore artistico Giorgio Della Monica. Gli artisti sono Concetta Carleo, Tina Casanova, Anna Maria Corbino, Milena Gallo, Pino Giannattasio, Alessandro Granata e Matilde Liquori.

Politicamente Vassallo si distingueva per un marcato ambientalismo. L’ex sindaco ha mostrato critiche nei confronti dei vertici locali del PD, ed ha avuto parole di elogio per la Lega Nord, per la capacità di essere vicino alla gente individuandone le esigenze.

A tre anni dall’attentato quando con sette colpi di pistola fu troncata la vita di Vassallo la magistratura sta indagando sui responsabili del delitto tuttora sconosciuti.