Home Costume e società Oggi è il giorno più triste dell’anno

Oggi è il giorno più triste dell’anno

348
CONDIVIDI
Blue Monday

Blue MondayIl lunedì non è mai stato un bel giorno e si sa, perché è piuttosto facile preferire la spensieratezza del week end alla consapevolezza di una nuova settimana che inizia e impone di impegnarsi per affrontarla al meglio. Ma questo lunedì è peggiore degli altri ed è addirittura la scienza a legittimarne la percezione della gravità.

Secondo Cliff Arnall, uno psicologo inglese, infatti, che si è espresso sulla base dei suoi studi, oggi è il giorno più triste dell’anno, “blue Monday” per dirla con parole sue. A rivelarlo con precisione è una complicata equazione matematica che lo psicologo dell’Università di Cardiff ha messo a punto una decina di anni fa. L’equazione in questione è stata elaborata, tenendo conto di parametri come il meteo, i debiti accumulati per i regali di Natale, il calo di motivazione da un lato e la crescente necessità di darsi da fare dall’altro. Il risultato è stato chiaro: il terzo lunedì di gennaio è per eccellenza il giorno in cui ci sentiamo più tristi, demotivati, affaticati e senza prospettive.

Forse può far sorridere, ma la questione è presa molto sul serio in Gran Bretagna tanto che nel fatidico “blue Monday” aumenta il numero di assenti a lavoro e alcune associazioni, quali ad esempio la Mental Healt Foundation, si rendono disponibili per fornire consigli su come superare questo lunedì considerato il più deprimente dell’anno.

Tra i consigli utili: vestirsi con colori brillanti, anche per andare al lavoro, fare esercizio fisico, mangiare bene, essere socievoli e praticare la mindfulness ovvero consapevolezza di sé.

E speriamo di uscirne indenni!