Home News Curiosità Sant’Agnese, la santa del giorno

Sant’Agnese, la santa del giorno

1041
CONDIVIDI
statua Sant'Agnese in Agone Roma

statua Sant'Agnese in Agone RomaOggi 21 gennaio la Chiesa celebra Sant’Agnese, vergine e martire. Agnese, il cui nome deriva dal greco “agnox” che significa “casta”, “pura”, è la patrona delle vergini, delle fidanzate e dei giardinieri.

Nata a Roma da una illustre famiglia patrizia, appena dodicenne, decise di offrire al Signore la sua verginità rifiutando così il figlio del prefetto invaghitosi di lei. Il giovane, respinto, la denunciò come cristiana mentre il padre di lui saputo del voto di castità, le impose la clausura fra le vestali, con le quali avrebbe dovuto rendere culto alla dea che proteggeva la città di Roma. Agnese rifiutò e fu rinchiusa in un postribolo, ossia una casa di tolleranza dove però nessun uomo osò mai toccarla tranne uno che, secondo la tradizione, fu accecato da un angelo bianco, cui però successivamente, per intercessione della stessa Agnese, Dio restituì la vista.

Si narra che il martirio della giovane sia avvenuto nel corso dell’ultima, tra le persecuzioni di cui furono vittime i cristiani romani: quella operata da Diocleziano tra il 303 e il 313 d.C. Agnese fu condannata al rogo, ma le fiamme si divisero sotto il suo corpo senza neppur sfiorarlo ed i suoi capelli crebbero tanto da coprire la sua nudità. Dopo questo “miracolo” fu trafitta con colpo di spada alla gola e sepolta sulla via Nomentana, sul luogo dell’attuale basilica a lei dedicata.