Home Sport Basket Basket, Expert Napoli sfortunata a Torino

Basket, Expert Napoli sfortunata a Torino

621
CONDIVIDI

pmsSul filo del rasoio l’Expert Napoli perde il lunch match della domenica contro la Manital Torino. E’ mancato davvero poco agli azzurri per sbancare il Palaruffini nell’insolito anticipo delle ore 12.00. Nonostante le assenze di Valentini ed Allegretti, infatti, gli uomini di Bianchi hanno condotto la gara per 39’. Top scorer per i partenopei Marco Ceron, autore di 27 punti.

C’è Cefarelli in quintetto, insieme a Black, Malaventura, Weaver e Brkic. E’ proprio il neo arrivato a rendersi protagonista con due rimbalzi offensivi ed il canestro che sblocca la gara. La Expert difende bene e trova il canestro con continuità. Al 5’ Brkic e Malaventura siglano il 5-14. Ceron entra sul parquet e ci mette poco a scaldarsi: canestro in contropiede, tripla e gioco da tre punti che portano la Expert sul 15-28 in avvio di secondo periodo. La Manital prova a rispondere con Steele ma Napoli, con un bel gioco a due tra Malaventura e Brkic, mantiene le distanze (16’, 20-32) e costringe Pillastrini al timeout. Ceron è caldo e segna il nuovo +13 (18’, 23-36), ma nel finale di quarto Gergati e Mancinelli sono bravi a trovare i canestri che riducono il gap a 8 punti (28-36). Weaver segna in apertura ma il momento è ancora favorevole ai gialloblu che rientrano sul 35-38 in partita grazie a Bowers e Steele. Bianchi striglia i suoi e Napoli allunga di nuovo (35-44). Black segna e prende lo sfondamento, la Expert al 27’ porta il punteggio sul 39-48. L’Azzurro Napoli tiene e al 30’ è ancora avanti 46-52. La Manital attacca con maggior raziocinio e al 35’ torna sul -4 (56-60), con le triple di Mancinelli e Gergati. Ceron è scatenato e con due canestri spettacolari riporta Napoli sul 58-65. Torino mette la freccia e passa a condurre con un gioco da tre punti di Amoroso (66-65). Dalla lunga distanza prima Gergati mette la tripla del 71-70, poi Brkic quella del 71-73. Ci pensa poi Mancinelli a firmare il controsorpasso decisivo (canestro più aggiuntivo) del 74-73 finale. Con poco più di 1” sul cronometro di gara si ferma sul ferro il tiro della disperazione di Black che avrebbe potuto regalare la vittoria agli azzurri.

Le dichiarazione di coach Bianchi: “Abbiamo interpretato la partita così come l’avevamo preparata malgrado gli infortuni. Gran partita, dispiace perché meritavamo di vincere per quanto fatto nell’arco dei 40′. Siamo stati protagonisti di una prestazione che deve darci slancio per continuare a rincorrere il sogno playoff. Nell’ultima azione non dovevamo commettere fallo su Mancinelli, o almeno non farlo anche segnare, ma sono cose che purtroppo succedono”. Il capitano Matteo Malaventura: “Torniamo a casa a mani vuote, abbiamo condotto per 40′ poi purtroppo abbiamo commesso questa ingenuità nel finale su Mancinelli. Vincere qui ci avrebbe aiutato tanto. Se avessimo giocato sempre con questa intensità avremmo sicuramente vinto più partite in campionato. Dobbiamo guardare partita dopo partita, solo alla fine vedremo”.

Tabellino:
Manital Torino – Expert Napoli 74-73
(7-21, 28-36, 46-52)

Torino: Mancinelli 28, Evangelisti 3, Baldasso ne, Sandri, Amoroso 7, Wojciechowski 9, Zanotti ne, Steele 6, Bowers 9, Gergati 12. All.: Pillastrini S.
Napoli: Malaventura 7, Allegretti ne, Black 8, Montano, Bryan 7, Izzo ne, Cefarelli 2, Weaver 11, Brkic 11, Ceron 27. All.: Bianchi M.