Home Varie Ricette Cavolfiore in pastella. E l’ortaggio diventa sfizioso!

Cavolfiore in pastella. E l’ortaggio diventa sfizioso!

Ricetta del cavolfiore in pastella: ingredienti e procedimento per realizzare il cavolfiore in pastella

1256
CONDIVIDI
cavolfiore in pastella

Se il cavolfiore vi sembra soprattutto un contorno, siate pronti a ricredervi. Se provate, infatti, a passare i suoi ciuffetti in pastella e poi a friggerli in un delicato olio di semi, vi accorgerete che il cavolfiore può anche diventare un gustoso secondo o comunque uno stuzzicante intermezzo, un insolito aperitivo e… beh, può diventare tutto quello che vi passa per la testa.

Il cavolfiore in pastella può, inoltre, rappresentare anche una valida opportunità di far assaporare questo ortaggio ai bambini, spesso avversi a cibi come questi. Provare per credere!

Di seguito, quindi, vi proponiamo la ricetta punto per punto per realizzare il cavolfiore in pastella, ma lasciamo a voi la scelta delle dosi che, come sempre, dipendono dalla fame e dagli invitati.

Ingredienti per realizzare il cavolfiore in pastella

Per realizzare il cavolfiore in pastella, occorre:

  • cavolfiore
  • farina
  • latte
  • uova
  • parmigiano grattugiato
  • sale
  • noce moscata
  • olio di semi

Procedimento per realizzare il cavolfiore in pastella

Per preparare il cavolfiore in pastella, iniziate proprio pulendo il cavolfiore e tagliandolo per ricavarne tutti i ciuffetti. Lavateli e fateli cuocere in acqua salata per pochi minuti: il cavolfiore deve, infatti, risultare piuttosto croccante e non realmente cotto. Una volta sbollentato, lo lasciate raffreddare e intanto passate a preparare la pastella.

Per preparare la pastella, prendete una ciotola capiente e usatela per unirvi le uova, un pizzico di sale, una manciata abbondante di formaggio grattugiato, un po’ di latte e la farina setacciata. Quest’ultima versatela un po’ per volta mentre continuate a girare per impedire che si formino dei grumi. L’impasto deve risultare cremoso e ben amalgamato, quindi, continuate a sbattere tutti gli ingredienti finché non avrete ottenuto questo risultato. Sul finale, aggiungete anche un pizzico di noce moscata.

A questo punto, avete tutto ciò che vi occorre per preparare effettivamente il cavolfiore in pastella.

In una padella, scaldate l’olio di semi, e quando sarà abbastanza caldo, immergetevi i ciuffetti di cavolfiore dopo averli fatti passare nella pastella magari con l’aiuto di una forchetta. Fateli friggere finché non assumeranno un colore dorato, quindi tirateli fuori dalla padella e li adagiate su della carta assorbente in modo in modo che non si impregnino troppo d’olio. Salateli leggermente in superficie e servite!