Home Varie Ricette Torta salata con pomodorini e gamberi

Torta salata con pomodorini e gamberi

Torta salata con pomodorini e gamberi: più che una ricetta, un suggerimento su come combinare alcuni ingredienti per ottenere una torta salata diversa

765
CONDIVIDI
torta salata con pomodorini e gamberi

Quando si ha un rotolo di pasta sfoglia in mano, è il momento giusto per dare libero sfogo alla propria creatività.
Non c’è, infatti, ingrediente di base migliore in cucina per non rispettare alcuna regola. La pasta sfoglia ci permette di realizzare le torte salate più diverse. Tutto è rimesso al gusto personale e alle scorte che conserva il frigorifero e/o la dispensa di casa propria. Sembra quasi superfluo, quindi, scrivere delle vere e proprie ricette per realizzare torte salate.

Tuttavia, può essere utile scambiarsi dei consigli sulla base degli esperimenti già fatti, una sorta di passaparola tra cuoche non professioniste. Di seguito, eccone uno!

Ingredienti per realizzare la torta salata con pomodorini e gamberi

Per realizzare la torta salata con pomodorini e gamberi, occorre:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
  • 200 grammi di lattughino misto
  • una dozzina di code di gambero
  • una manciata abbondante di pomodori ciliegino
  • 2 fette di pancarré
  • 1 spicchio di aglio
  • una manciata di prezzemolo
  • una manciata di basilico
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • pepe

Procedimento per realizzare la torta salata con pomodorini e gamberi

Per preparare la torta salata con pomodorini e gamberi, iniziamo dal trito aromatico. Private le fette di pancarré dei bordi e spezzettatele, quindi unitevi un ciuffo di basilico, una manciata di prezzemolo e uno spicchio d’aglio, avendo cura di tritare tutti e tre gli ingredienti finemente. Se disponete di un mixer mettete tutto nel suo bicchiere e fatelo andare per un paio di minuti, in caso contrario potete anche tagliuzzare il composto con un coltello: il risultato sarà sicuramente più grossolano ma, probabilmente, anche migliore. Non dimenticate di salare e pepare il composto secondo il vostro gusto personale.

Lavate poi il lattughino e fatelo saltare per un breve minuto in padella con un filo d’olio extra vergine di oliva. Salatelo e scolatelo.

Nella stessa padella, in seguito, fate rosolare anche per qualche minuto le code di gambero già sgusciate, sempre usando un filo d’olio di extra vergine di oliva.

A questo punto, su una teglia rotonda, adagiate la pasta sfoglia compresa della carta forno che in genere trovate nella confezione. Bucherellate la pasta con una forchetta e spargeteci sopra circa la metà del trito aromatico, poi il lattughino, i gamberi e infine i pomodori ciliegino lavati e divisi a metà. In superficie, spargete la restante parte del trito aromatico e un filo d’olio.

Sistemate, infine, i bordi della pasta e poi infornatela in forno già caldo, lasciandola cuocere a 180 gradi per circa mezz’ora. Una volta cotta, sfornatela e servitela calda o fredda.