Home Lifestyle Il maestro Muti ha detto no all’Opera di Roma

Il maestro Muti ha detto no all’Opera di Roma

771
CONDIVIDI
Riccardo Muti, direttore d'orchestra

Riccardo Muti, direttore d'orchestraRiccardo Muti ha detto no all’Opera di Roma: “Non ci sono le condizioni per poter garantire quella serenità per me necessaria al buon esito delle rappresentazioni”.

La decisione e la relativa spiegazione di Muti è stata comunicata tramite una lettera indirizzata a Carlo Fuortes, sovrintende della struttura e amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma.

Riccardo Muti avrebbe dovuto dirigere l’Aida e le Nozze di Figaro, ma così non sarà e Roma globalmente intesa non potrà beneficiare né godere di tanta bellezza musicale. D’altronde il Teatro dell’Opera della capitale è stato spesso al centro di accese polemiche ultimamente tra le fila dei più intellettuali e non solo.

Secondo Fuortes e secondo anche il sindaco della città di Roma, Ignazio Marino, la scelta sarebbe stata “senza dubbio influenzata dall’instabilità in cui versa l’Opera a causa delle continue proteste, della conflittualità interna e degli scioperi durati mesi e che hanno portato alla cancellazione di diverse rappresentazioni”.

Piena comprensione per il maestro Muti, invece, da parte di Dario Franceschini, ministro della Cultura. Il ministro auspica, inoltre, “che questo faccia aprire gli occhi a quelli che ostacolano, con resistenze corporative e autolesioniste, l’impegno per quel cambiamento che la musica e la lirica italiana attendono da troppo tempo”.

Intanto, Nadia Stefanelli del sindacato Slc-Cgil spera che il maestro Muti possa cambiare idea in quanto la sua presenza è essenziale per definire il livello culturale del teatro.